1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Io Lavoro Pubblico

 
 
Consulta On line.
 
 

 
 
Esperto risponde.
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 
Rassegna stampa.
 
Contenuto della pagina

News

Patto per la Salute: dal Governo solo tagli. Tagli ai diritti dei cittadini, tagli ai salari dei lavoratori. Comunicato stampa di Rossana Dettori Segretaria Nazionale Fp Cgil Sanità


Lo schema di intesa proposto dal Governo per il nuovo Patto per la Salute è l'ulteriore passo verso l'obiettivo di smantellare il servizio sanitario nazionale, la sua caratteristica universalistica ed il suo ruolo di garanzia nell'esigibilità dei diritti di cittadinanza.

Continuano ad essere previste riduzioni di finanziamento rispetto ai fabbisogni di salute dei cittadini, si distraggono risorse dal territorio verso oscuri fondi "ministeriali" e si rendono ancor più chiare le volontà di produrre differenze, nell'esigibilità del diritto alla salute, fra regione e regione.

Più di sette miliardi in meno sul Fondo Sanitario Nazionale per i prossimi due anni, previsione di ticket anche per i cittadini esenti per legge, riduzione automatica di posti letto (più di diecimila), ottocento milioni di euro risparmiati sulla farmaceutica scippati alle Regioni, sono solo alcuni degli interventi "centralistici" che il Governo prefigura nel prossimo patto per la salute.

Per ciò che attiene al personale, però, il Governo sembra superare ogni pessima previsione.

Si prevedono riduzioni di salario accessorio proprio per la parte destinata ad incentivare la produttività e migliorare la qualità della prestazione, riduzioni di personale e totale impossibilità a sostituire il personale in uscita con evidenti ricadute sull'assistenza.

Scelte, queste, che rendono drammaticamente chiara l'opzione del Governo: nello smembrare l'unicità del servizio sanitario nazionale, nell'esautorare l'autonomia delle Regioni e, oggi, nel colpire ancora più drammaticamente le lavoratrici ed i lavoratori della sanità pubblica, infilando le mani nelle loro tasche, l'Esecutivo vuole aprire le porte alla privatizzazione della Sanità.

E' significativo che ciò avvenga negli stessi giorni in cui il Presidente degli Stati Uniti d'America annuncia al Congresso ed al paese il suo piano di rientro della Sanità sotto l'egida dello Stato.

Roma 11 Settembre 2009



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico