1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

Quesiti

Turni notturni e paternità

Quesito
Vorrei chiedervi se, diventato padre, potrò astenermi dal lavoro notturno (turni di reperibilità) in alternativa alla madre, non soggetta a lavoro notturno.

Risposta
La normativa legislativa di riferimento è quella dell'Art. 53 del "Testo coordinato Decreto Legislativo 26 marzo 2001, n. 151 e Decreto Legislativo 23 aprile 2003, n. 115", di seguito riportata:

Art. 53 - Lavoro notturno (Legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 5, commi 1 e 2, lettere a e b)

1. È vietato adibire le donne al lavoro, dalle ore 24 alle ore 6, dall'accertamento dello stato di gravidanza fino al compimento di un anno di età del bambino.

2. Non sono obbligati a prestare lavoro notturno:
a) la lavoratrice madre di un figlio di età inferiore a tre anni o, in alternativa, il lavoratore padre convivente con la stessa;
b) la lavoratrice o il lavoratore che sia l'unico genitore affidatario di un figlio convivente di età inferiore a dodici anni.

3. Ai sensi dell'articolo 5, comma 2, lettera c), della legge 9 dicembre 1977, n. 903, non sono altresì obbligati a prestare lavoro notturno la lavoratrice o il lavoratore che abbia a proprio carico un soggetto disabile ai sensi della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e successive modificazioni

Da quanto si evince dal comma 2, non avrai obbligo a prestare lavoro notturno, ivi compresi i turni notturni di reperibilità.




  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Su #ABCdeiDiritti ? ci sono tutti i tuoi diritti, dalla A alla Z, anche quelli che non sai! ? Scarica l'App GRATUI… https://t.co/YZM7Trnl... 4 ore fa 20/07/2019 09:00 1152473213676470272
  2. Lotta Senza Paura. Tra sindacato di strada, passione civile, mobilitazione e futuro. ? Ascolta @sorrentinoser ai m… https://t.co/AWCmMrIT... 20 ore fa 19/07/2019 17:34 1152240413270597634
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico