1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Comunicato unitario

 
Fp Cgil - Cisl Fp - Uil Pa
conquistano gli sviluppi economici
tanto attesi dai lavoratori della Difesa



I Coordinatori Nazionali Fp Cgil - Cisl Fp - Uil Pa Difesa, hanno oggi raggiunto l'accordo sulle Progressioni Economiche all'interno delle Aree vincolando altresì il nuovo Sistema di Classificazione del personale agli sviluppi economici.

L'odierna intesa prevede:
* il monitoraggio del nuovo ordinamento professionale e l'eventuale adeguamento alle peculiarità delle tipologie lavorative della Difesa;
* una rapida e trasparente procedura per le progressioni economiche;
* il rinvio al completamento del CCNI Difesa (FUA, relazioni sindacali, procedure di raffreddamento, interpretazione autentica, Comitato per le pari opportunità e Comitato paritetico sul fenomeno del mobbing, formazione del personale, sistema di valutazione individuale, orario di lavoro, mobilità interna ed esterna a carattere individuale, mobilità collettiva, reimpieghi, trattamento di missione, flessibilità tra i profili, mansioni superiori);
* una adeguata ponderazione dei punteggi correlati ai criteri utili alla predisposizione delle graduatorie;
* la cadenza annuale degli accordi per l'individuazione dei posti da assegnare agli sviluppi economici.

Inoltre, con l'accordo sulle progressioni 2009, Fp Cgil - Cisl Fp - Uil Pa Difesa, hanno individuato la conclusiva definizione ed erogazione del FUA 2009, concordando:
* il riconoscimento economico della professionalità dei lavoratori ex A1;
* le fasce di progressione delle Aree 2^ e 3^, che saranno implementate con l'accordo sul FUA del 2010.

Roma, 28 aprile 2010

COORDINAMENTI NAZIONALI - MINISTERO DELLA DIFESA

FPCGIL CISL FP   UILPA
Manca  Bellotto   Colombi

 
 
 

Comunicato Fp Cgil Difesa

 
Ai lavoratori e agli iscritti C.G.I.L.
Siglato accordo per le progressioni economiche



Come preannunciato nei precedenti comunicati, ieri 28.04. si è concluso positivamente il confronto con l' Amministrazione con la firma unitaria dell' accordo inerente i passaggi di fascia economica con decorrenza 01.01.2009.
Tale accordo comprensivo anche del (Nuovo Sistema di classificazione del personale) sarà immediatamente inviato alla verifica contabile e amministrativa della Funzione Pubblica; salvo eventuali integrazioni per quei profili che necessitano una rivisitazione per le peculiarità delle attività del Ministero della Difesa (art. 1 dell'Accordo).
La snellezza e la trasparenza della procedura di formazione delle graduatorie così come concordato permetterà ad un consistente numero di colleghi (circa 10726 dipendenti per la prima tornata da effettuarsi con i Fondi FUA 2009) di vedersi riconosciuto un passaggio di fascia economica, atto particolarmente dovuto a coloro che in tutti questi anni non hanno mai potuto usufruirne.
Va evidenziato, come tale accordo è sostanzialmente diverso dai precedenti, in quanto è un miglioramento economico, e non giuridico, che giustifica la costruzione di criteri che pur rispettando il CCNL 06/09 sono improntati alla massima concretezza e semplicità.
Nonostante nella prima bozza presentata dall' Amministrazione fosse presente, la FPCGIL DIFESA ha operato con fermezza e in modo pregiudiziale affinchè dall'accordo fosse stralciato ogni riferimento al D.lgs 150 (fasce di merito e valutazione individuale ); viste l' esperienze di altri Ministeri tale risultato non era affatto scontato.
Dobbiamo dare atto anche all' Amministrazione e alle altre sigle firmatarie di aver riconosciuto la coerenza e la fondatezza delle nostre tesi, sperando che tale impostazione possa essere mantenuta unitariamente anche in sede di rinnovo del CCNL Ministeri.
Nonostante i tagli previsti nel salario accessorio ( FUS ) prodotti dalla legge 133/2009, non del tutto recuperati, l'intesa permetterà di utilizzare circa 16 milioni di Euro per gli sviluppi economici consentendo ad un congruo numero di lavoratori con decorrenza 01.01.2009, di recuperare un minimo di potere di acquisto del salario.
Con susseguenti accordi ed utilizzando i fondi FUA 2010 provvederemo con gli stessi criteri ad effettuare analoga operazione, per procedere ad altre progressioni economiche all'interno delle aree per ulteriori lavoratori.
Il confronto con l'Amministrazione proseguirà nelle settimane successive per completare l'Accordo con l'assegnazione delle somme del FUA 2009 e la stesura del Contratto Integrativo, per la contrattazione degli altri istituti previsti: flessibilità tra profili, formazione professionale, orario di lavoro, sistema di valutazione ecc.......

Roma li 29.04.2010

Delegazione Nazionale Trattante
FP CGIL DIFESA
Giorgio Lucci Noemi Manca

 
 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico