Logo FP CGIL

www.fpcgil.it

Manovra finanziaria

Migliaia di operatori del Comparto Sicurezza protestano a Roma

 
CONTRO LA SORDITA' DEL GOVERNO ESPLODE LA RABBIA DEGLI OPERATORI DELLA SICUREZZA E DELLA DIFESA : "OGGI IL GOVERNO CELEBRA LA MORTE DELLA SICUREZZA E DELLA DIFESA NEL NOSTRO PAESE"

Oggi, 21 Luglio 2010, migliaia di appartenenti al Comparto Sicurezza e Difesa ed ai Vigili del Fuoco, hanno manifestato a Roma, in piazza Montecitorio, davanti alla Camera dei Deputati, contro la manovra finanziaria del Governo che mortifica uomini e donne che quotidianamente con la propria professionalitÓ e sacrificio portano a compimento delicati serzivi e consentono il funzionamento della sicurezza, l'arresto di latitanti, l'espulsione di clandestini criminali, la vigilanza e le traduzioni di pericolosi detenuti, la vigilanza ambientale, il contrasto agli incendi boschivi ed il soccorso pubblico alle popolazioni nelle calamitÓ naturali.

Il rischio concreto Ŕ che servizi di tale portata non potranno pi¨ essere assicurati, perchŔ oggi il Governo celebra "LA MORTE DELLA SICUREZZA E DELLA DIFESA NEL NOSTRO PAESE".

I Sindacati del Comparto Sicurezza e Difesa e dei Vigili del Fuoco danno il triste annuncio.

In allegato, il volantino della protesta ed il manifesto a lutto della Sicurezza.

 

 
Le ragioni della protesta in piazza a Montecitorio (12.3 KB).
 
 
Manifesto della Sicurezza in lutto (38.84 KB).
 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito