1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Comunicato


DOTAZIONI ORGANICHE




Nella giornata di lunedì 4 ottobre 2010 si è svolta una riunione tecnico- informativa tra OO.SS. e Amministrazione relativa alla ripartizione territoriale della dotazione organica dell'Istituto conseguente alla riduzione del 10% imposta dalla legge 25/2010 e approvata con la determina n.80/2010 del Presidente dell'Istituto.

Ovviamente si tratta di una ripartizione assolutamente provvisoria che troverà la definitiva revisione a valle del processo di incorporazione logistico funzionale con ISPESL e IPSEMA.

La necessità dell'Amministrazione di accelerare la definizione delle risorse attribuite sul territorio deriva dalla consapevolezza di dover chiarire prima possibile il quadro di riferimento per poter successivamente corrispondere, con la necessaria gradualità, al nuovo modello organizzativo imposto dalla nuova dotazione organica.

Sappiamo che non sarà un'operazione agevole né tantomeno scontata anche perché interviene in un contesto fortemente penalizzato da tagli già effettuati negli scorsi anni (basti pensare che negli anni dal 2005 al 2010 abbiamo perso oltre 2.500 unità) in un momento in cui l'Inail sarà impegnato in un profondo processo di riorganizzazione e sviluppo che mal si concilia con i tagli imposti dagli ultimi provvedimenti legislativi.

La riduzione colpisce tutte le figure e tutte le professionalità presenti in Istituto e l'Amministrazione ha operato avendo riguardo principalmente a fornire le condizioni minime per garantire la funzionalità e l'efficienza dell'Inail senza scardinare l'attuale assetto organizzativo.

In questo contesto, particolare attenzione va posta ai colleghi che presiedono la funzione informatica sul territorio che, in virtù di una rivisitazione già da tempo in atto, subiscono in termini numerici la maggiore penalizzazione.

Per loro sarà messo in campo un nuovo progetto informatico che impegnerà parte delle risorse attualmente presenti mentre le altre saranno interessate ad un progressivo specifico percorso di riqualificazione professionale.

Ovviamente, così come avvenuto nelle precedenti modifiche del modello organizzativo, sarà necessario individuare un percorso che garantisca gradatamente l'allineamento delle Strutture Centrali e Territoriali dell'Istituto e ciò non potrà avvenire complessivamente prima del 31.12.2011 salvaguardando sia la continuità operativa dell'Ente sia le posizioni acquisite dai singoli lavoratori.

Nel corso della riunione abbiamo posto l'esigenza di attivare un monitoraggio che, fatta salva l'autonomia organizzativa e decisionale delle singole Strutture, possa evidenziare eventuali difformità sia in merito al rispetto delle istruzioni impartite dalle Direzioni Centrali sia relativamente alla gradualità dell'intervento.


IL COORDINATORE NAZIONALE
FP CGIL INAIL

Roberto Morelli

 
 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico