1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Comunicato


Vi trasmettiamo in allegato il comunicato riguardante il rinnovo della polizza sanitaria che interessa (come previsto dai CCNL di riferimento) gli Enti pubblici non economici (INPS, INAIL, INPDAP, ACI etc.) a partire dal prossimo 1° gennaio 2011.

 
 

 

Nella seduta del 3 dicembre u.s., il cda dell'ASDEP è stato informato dalla società di brokeraggio (ITALBROKERS) circa l'aggiudicazione provvisoria, ad un consorzio di tre compagnie assicurative, dell'affidamento dell'assistenza sanitaria per i dipendenti degli Enti pubblici non economici ed i loro familiari fiscalmente a carico. Il consorzio è costituito da RTI UNISALUTE SPA - UGF ASSICURAZIONI SPA - AXA INTERNATIONAL.

Verrebbero mantenute le attuali condizioni, ivi comprese quelle per la premorienza, ad eccezione del cosiddetto 3.5 (che comprendeva principalmente il rimborso parziale per le prestazioni odontoiatriche). Verrebbero introdotte delle varianti migliorative come la cosiddetta long term care, quale forma di assistenza nell'area della non autosufficienza. Il massimale annuo per i ricoveri aumenterà in modo significativo. Dovrebbero aumentare inoltre i rimborsi per il parto cesareo ed il non cesareo, mentre crescerebbe in maniera sostanziale il massimale per la diagnostica alta e le terapie. Miglioreranno nettamente le rette di degenza, la diaria surrogatoria, i rimborsi per le cure prolungate post diagnosi. Sarà introdotto il rimborso per protesi e cure dentarie da infortunio.
Sarà inoltre possibile, per i dipendenti, assicurare anche i familiari fiscalmente non a carico, con un costo contenuto, per ciascun soggetto interessato.

Nel caso dei pensionati del 2010 e periodi successivi, escludendo le patologie pregresse, dovrebbe essere possibile assicurarsi ed assicurare il nucleo fiscalmente a carico, aggiungendo anche i familiari fiscalmente non a carico, con un premio a parte.

Nel caso dei pensionati ante 2010, il costo della casistica suesposta salirà, anche se, come sembra, in modo relativamente contenuto.

Per tutti i pensionati (2010 e futuri o ante 2010), non previsti comunque dalla precedente polizza che scade al 31 dicembre p.v., non verrebbe posto alcun limite numerico minimo alle adesioni, per la possibile accensione della polizza.

La polizza avrà una durata biennale, a decorrere dal prossimo gennaio 2011.

In questa settimana si terrà all'INPS una riunione, alle ore 11 di venerdì p.v., alla quale saranno invitati tutti gli Enti pubblici non economici, non iscritti al momento alla polizza sanitaria, per verificare il loro interesse ad aderire.

Riteniamo finalmente giunta a positiva soluzione una lunga vicenda che ha visto, con la costituzione di ASDEP, i Sindacati rappresentativi e le Amministrazioni del settore contrattuale interessato, giungere sia al rinnovo della polizza sanitaria stessa sia alla sua estensione al settore dei pensionati, non considerati nel precedente capitolato.

Vi informeremo più dettagliatamente delle definitive condizioni non appena queste saranno formalizzate in via ultimativa.

Roma, 6 dicembre 2010
 
p. FP CGIL Nazionale
C.Linguella D.Nola


 

 
 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico