1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Comunicato


Si è svolta ieri la prevista riunione sul Fua 2010.
Avevamo formulato preventivamente per iscritto le nostre proposte di modifica all'ipotesi di accordo: in via pregiudiziale abbiamo chiesto la modifica dei criteri di valutazione che hanno creato tanti problemi in tutti i dipartimenti, e che non rispettano quanto stabilito dal CCNL 2006/09 presentando una proposta alternativa in base all'art.22 del CCNL e ribadendo che in altre amministrazioni le nostre richieste sono state accettate dalla parte pubblica e sono state poi vistate positivamente dalla Funzione Pubblica.
Abbiamo ribadito per tutti i dipartimenti che vanno stabiliti criteri di attribuzione e di revoca delle posizioni organizzative ai sensi degli art. 18, 19 del CCNL 98/01, e che le posizioni organizzative non possono essere attribuite ex post ma vanno retribuite dal giorno seguente al loro conferimento.
In relazione alla approvazione del regolamento di organizzazione che sarebbe avvenuta lo scorso venerdì abbiamo chiesto conto, a seguito della nostra nota ufficiale indirizzata al Ministro, del contenuto dello stesso sulle cui modifiche non siamo stati informati.
Per l'organizzazione giudiziaria abbiamo chiesto la riduzione della quota destinata allo straordinario e l'aumento della quota destinata alla contrattazione decentrata a scapito della quota destinata alla valutazione individuale, nonché l'adeguamento per tutti i dipartimenti dell'indennità di maneggio valori rendendola pari a quella del Dap.
Abbiamo chiesto inoltre di individuare una indennità per gli ufficiali giudiziari e funzionari unep per attività legata ad atti urgenti e ultimo giorno e di legare la indennità proposta dall'Amministrazione per gli uffici NEP ad una specifica attività svolta, come previsto dal contratto, e non a un beneficio da attribuire a una singola figura professionale: tra l'altro tale indennità proposta dall'Amministrazione risulta essere pari a poco più di 50 centesimi al giorno.
Abbiamo inoltre ribadito in relazione alla circolare a firma del Capo Dipartimento la necessità di un incontro urgente per discutere delle nuove mansioni di cui al Contratto Integrativo dello scorso luglio nel rispetto del CCNL; abbiamo poi chiesto di verificare la regolarità delle contrattazioni decentrate relative ai cisia in quanto si sono verificati problemi sui territori.
Per quanto riguarda l'Organizzazione Giudiziaria l'Amministrazione è rimasta sorda come sempre alle nostre proposte ed ha accolto solo quella relativa all'aumento della quota da destinare alla contrattazione decentrata.
In relazione alla giustizia minorile abbiamo chiesto le seguenti modifiche all'ipotesi di accordo: riconoscimento della posizione economica per i responsabile di area tecnica; riconoscimento della responsabilità di tutti i consegnatari con un'indennità; indennità di sostituzione dei dirigenti dei centri per la giustizia minorile; indennità per i vicari dei direttori dei servizi della giustizia minorile. Per la giustizia minorile è stata accolta la parte relativa alla posizione economica per i responsabili di area tecnica.
Per quanto riguarda il Dap abbiamo chiesto le seguenti modifiche:
chiarimenti alla tabella, inserita nell'allegato relativo alle posizioni particolari,che caratterizza gli istituti e gli uepe in 1°,2° e 3° livello; riconoscimento della responsabilità dei progetti a tutti gli operatori socio-trattamentali impegnati nella progettualità e nella esecuzione dei progetti anche se sprovvisti di formali provvedimenti; istituzione di una indennità per gli assistenti sociali "reggenti"quale riconoscimento dei rischi e delle responsabilità connesse all'attività di Direzione degli Uffici non dirigenziali. Per quanto riguarda il Dap sono state accolte tutte le nostre richieste.
Tuttavia non è stata accolta la parte per noi essenziale nonché pregiudiziale relativa ai criteri di valutazione che continuano ad essere contrari al CCNL 2006/09. Non sono stati dati chiarimenti sulla attribuzione delle posizioni organizzative, pertanto ci impegniamo a vigilare perché venga rispettata la norma contrattuale relativa alle stesse.
In relazione alle graduatorie sulle progressioni economiche ci hanno comunicato che sono state ultimate per tutti i dipartimenti e saranno pubblicate a giorni sui siti intranet. Per quanto riguarda le progressioni economiche gli arretrati, ha comunicato il Capo Dipartimento, verranno liquidati entro marzo.
In relazione all'ampliamento delle progressioni economiche al Dipartimento della Giustizia Minorile e al Dap rispettivamente di 130 e 450 unità, abbiamo considerato favorevolmente l'impegno di spesa da legare ad ulteriori progressioni, anche se rileviamo un pericolo sulla loro corresponsione a causa del DL 78, ritenendolo però evidentemente insufficiente in quanto rimarranno fuori la maggioranza di lavoratori già esclusi dalla precedente progressione e probabilmente vedranno ulteriormente diminuire la somma già esigua da percepire con la valutazione individuale. La trattativa è stata chiusa dal Sottosegretario con le modalità che lo contraddistiguono e con il raggiungimento dell'accordo con la solita minoranza, ma senza specificare con quali soldi verranno finanziate queste progressioni e se e quali quote tra quelle già impegnate verranno toccate.
La FPCGIL ha comunque ritenuto di non poter sottoscrivere l'accordo in quanto la trattativa è stata condotta con la consueta arroganza e senza tenere conto delle proposte da noi avanzate in via pregiudiziale relative al rispetto del CCNL. D'altra parte le progressioni economiche nei dipartimenti di dap, minorile e archivi sono state stabilite nel Contratto Integrativo firmato dall'Amministrazione a luglio scorso, evidentemente in fretta e furia, con la minoranza delle OO.SS, e senza tenere conto delle esigenze dei lavoratori di tutti i dipartimenti né delle proposte dei sindacati.
I criteri relativi alla valutazione rimangono contrari al CCNL 2006/09 e dunque la FPCGIL sarà al fianco dei lavoratori per assisterli in eventuali valutazioni arbitrarie da parte della dirigenza.
La seduta è stata aggiornata a giovedì 23 solo per la firma.
Roma, 22 -12-10


Grieco/La Monica/Macigno


 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico