1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 

News

 

Cgil Informa

 

 

Come di consueto questa settimana riprendono le normali attività dopo la pausa per le festività di fine anno.
A dire il vero anche negli ultimi giorni del 2010 abbiamo avuto incontri con l'Amministrazione che hanno permesso, tra l'altro, di chiudere importanti accordi legati alla Contrattazione Integrativa per i due Enti (ISPESL e IPSEMA), che, a seguito del decreto 78/2010, sono stati incorporati in Inail.
Ciò fatto può sembrare di scarsa rilevanza; invece riteniamo che aver chiuso quegli Accordi ci permetterà di avviare concretamente un processo di integrazione fra le varie realtà che consentirà di puntare, speriamo in tempi ragionevolmente brevi, a disegnare e costruire il nuovo Inail.
Per questo motivo riteniamo auspicabile nonché urgente che già nelle prossime settimane si possa avviare un confronto con l'Amministrazione per discutere del nuovo progetto, senza il quale qualsiasi ulteriore operazione rischierebbe di essere poca cosa se non addirittura un fallimento.
A dimostrazione di ciò sarebbe importante, ad esempio, ripartire, come più volte abbiamo chiesto, dalla discussione sul Nuovo Modello Sanitario che, per effetto delle nuove competenze acquisite, assume un carattere strategico nel definire ed ampliarle nuove funzioni ed il ruolo dell'Inail nel panorama del sistema di sicurezza sociale del nostro Paese.



Bandi per procedure di sviluppo economico all'interno delle Aree


Come già anticipato con la nota del 4 gennaio scorso, in data 31/12/2010 sono stati pubblicati i bandi di selezione per le procedure di sviluppo economico, così come definiti dagli accordi inseriti nel CCIE 2006/2009.
Per riassumere:
* le decorrenze sono fissate al 1.1.2010 per il 15% dei vincitori e al 1.12.2010 per il restante 65% a copertura di un contingente dell'80% del personale interessato alle progressioni economiche, così come previsto dall'intesa del 8 ottobre 2010;
* i requisiti e i titoli sono presi in considerazione con riferimento alla data del 31.12.2009;
* le domande dovranno essere presentate entro il 7 febbraio 2011, utilizzando la procedura on line sul portale del dipendente;
* entro il 7 marzo prossimo verifica dei requisiti di ammissibilità delle domanda con conferma entro il 25 marzo 2011;
* entro il 18 aprile p.v. saranno disponibili sul portale del dipendente le dispense per la preparazione alla prova d'esame che formeranno, come già avvenuto nelle precedenti procedure, oggetto dei quesiti stessi;
* Le prove per ogni procedura avverranno in un'unica sessione, non prima del 1 luglio prossimo (probabilmente più ragionevole settembre); sono previsti poli interregionali per quelle selezioni che vedono impegnati molti candidati (amministrativi e sanitari);
* La prova consisterà in 80 quesiti per l'area C, 60 per l'area B e 40 per l'area A con 3 opzioni di risposta per ogni quesito. La prova si intenderà superata con un punteggio minimo pari a 18,7 per l'area C, 11,6 per l'area B e 10 per l'area A.

Come già detto riteniamo che portare a termine tutte le procedure nei tempi e nelle modalità definite significherà aver raggiunto sicuramente un risultato molto positivo nella difficile situazione attuale; sappiamo che insieme a numerosi aspetti positivi convivono comunque ancora diversi punti di caduta. Tra questi l'esigenza di trovare soluzioni praticabili e risposte concrete per tutti coloro che non sono coinvolti nelle attuali procedure di sviluppo economico. Ci riferiamo al personale inquadrato nelle posizioni apicali delle aree con particolare attenzione ai colleghi inquadrati in B3 per i quali è forte il disallineamento tra il salario loro attribuito e il qualificato apporto lavorativo richiesto, per non dire della relazione tra inquadramento professionale e la stessa organizzazione del lavoro.
Pensiamo sia prioritario e quindi doveroso fare ogni sforzo per riuscire, nel corso del 2011 in sede di contrattazione integrativa a reperire le risorse economiche per soddisfare, almeno in parte, le legittime aspettative di questi colleghi, continuando a sollecitare e sostenere con determinazione e fermezza l'indizione delle procedure per il passaggio tra le aree, a cominciare dai previsti percorsi autorizzativi.



Decreto legislativo 150/2009


Un altro tema che sarà posto a breve all'ordine del giorno del confronto con l'Amministrazione è rappresentato dalla volontà di quest'ultima di procedere nella discussione circa le modalità di applicazione del decreto legislativo 150/2009.
Per quanto ci riguarda la nostra posizione è estremamente chiara: nulla può essere applicato sia in merito alle relazioni sindacali che alle fasce di merito senza la sottoscrizione di un nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro che recepisca le norme contenute nel decreto 150/2009. Questa posizione è già sostanzialmente indicata all'interno della norma stessa ma si è ulteriormente rafforzata e supportata da diverse sentenze che, sull'argomento, hanno confermato tale intendimento.
Se il Governo, invece del blocco triennale dei Contratti, si convincesse ad attivare le procedure per il rinnovo, in quella sede si misureranno le forze presenti al tavolo negoziale e la volontà di chi intenderà accettare o meno quanto previsto in quel pessimo e contraddittorio decreto che, certamente e per come impostato, non contribuirà minimamente a migliorare l'efficienza e la qualità della Pubblica Amministrazione.

Come si vede sarà un anno impegnativo. Come FP CGIL Inail non ci sottrarremo al confronto, con idee e proposte, per corrispondere al meglio alle istanze ed aspettative dei lavoratori che rappresentiamo, con particolare riferimento ai molti ed impegnativi compiti che sono assegnati all'Ente e quindi al personale tutto.

Roma, 11 gennaio 2011


IL COORDINATORE NAZIONALE
FP CGIL INAIL

Roberto Morelli




 

 
BANDI DI SELEZIONE
procedure di sviluppo economico all'interno delle aree (indette con determinazione n. 307 del 30 dicembre 2010)
 
 

 
 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico