1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

Quesiti

Discrezionalità nella scelta del facente funzioni di direttore di struttura complessa

Quesito

Sono un medico ospedaliero assunto nel 1993 titolare di incarico di dirigente di struttura semplice. Il mio attuale primario, dirigente di struttura complessa, andrà in pensione tra circa 2 mesi.

Volevo gentilmente sapere se esiste una normativa per la nomina del facente funzioni: sarà nominato il più anziano o l'Azienda ha facoltà di scegliere? E se si con quali criteri ?

Risposta

La normativa contrattuale prevede la seguente procedura:

1. I curriculum per l'individuazione degli aventi diritto all'assegnazione degli incarichi per sostituzione ai sensi dell'Art. 18 del CCNL 3.11.2005 e s.m.i, vanno presentati all'inizio di ciascun anno e devono essere comparativi tra i possessori dei requisiti per l'eventuale assegnazione dell'incarico sostitutivo.

2. Il Direttore sovraordinato, preso atto dei curriculum, propone al Direttore Generale, con atto motivato, la proposta del nominativo del dirigente che lo dovrà sostituire nei casi della normativa contrattuale.


Tale normativa può essere integrata dall'eventuale "Regolamento Aziendale" per l'affidamento e revoca degli incarichi dirigenziali.



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico