1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

NEWS

L'intersindacale chiede un incontro alle Regioni su attuazione manovra economica

 
ANAAO ASSOMED - CIMO-ASMD - AAROI-EMAC - FP CGIL MEDICI - FVM - CISL MEDICI -
FASSID - FESMED - ANPO-ASCOTI-FIALS MEDICI - UIL FPL FEDERAZIONE MEDICISDS
SNABI - AUPI - SINAFO - FEDIR SANITA' - SIDIRSS

Dott. Vasco Errani
Presidente Conferenza Governatori Regioni

Dott. Luca Coletto
Coordinatore Conferenza Regioni Assessori Politiche Sanitarie

p. c.
Dott. Romano Colozzi
Presidente Comitato di Settore per la Sanità

Roma 28 gennaio 2011
Prot. n. 50/2011/snrm

Oggetto: richiesta incontro per interpretazione attuativa norme art. 9 Legge 122/2010

 

Egr. Sig.ri,
come Loro ben sanno, la recente Legge n. 122/2010, all'art. 9, ha introdotto una serie di norme per il contenimento della spesa nel Pubblico Impiego.
Per precisa esplicitazione del dettato legislativo, i principi e le disposizioni attuative presenti in tali norme interessano non solamente i dipendenti delle Amministrazioni dello Stato ma, per quanto di competenza, anche quelli delle Regioni e degli Enti del S.S.N..
Purtroppo tali disposizioni, hanno come punto di riferimento prevalente l'assetto retributivo e contrattuale delle Amministrazioni dello Stato e della relativa dirigenza, per cui la loro traduzione attuativa non è facile ed automatica per gli Enti del S.S.N., in possesso di una peculiare specificità legislativa e contrattuale, specie per quanto riguarda la Dirigenza del ruolo Sanitario dei suddetti Enti.
La sottovalutazione della problematica e le possibili disomogeneità applicative rischiano di aggravare ulteriormente per tale Dirigenza, rispetto all'intera Area del Pubblico Impiego, gli effetti negativi delle disposizioni, alimentando la percezione di un voluto atteggiamento punitivo nei riguardi di tale Area, rea forse di possedere una particolare specificità e di essere uno degli attori principali di un Servizio Pubblico che ha fino ad ora ha conquistato, malgrado tutto, ripetuti attestati qualitativi.
In considerazione di quanto sopra detto, dell'impegno assunto dalle SSLL di monitorare con le OOSS gli effetti della L.122/2010 sul sistema sanitario nonché della volontà della Conferenza delle Regioni (espressa nell'ordine del giorno conclusivo del 20 dicembre 2010) di adottare, previo confronto con le OO. SS., un documento attuativo della suddetta Legge, che garantisca processi applicativi omogenei e non ulteriormente penalizzanti, le OO. SS. dell'Area della Dirigenza Sanitaria sottofirmatarie 
 

CHIEDONO LORO
un urgente incontro e confronto sulle suddette tematiche, prima dell'adozione di decisioni attuative.
In attesa di un preciso riscontro alla loro richiesta, inviano cordiali saluti.

 

Costantino Troise ANAAO ASSOMED
Riccardo Cassi CIMO-ASMD
Vincenzo Carpino AAROI-EMAC
Massimo Cozza FP CGIL MEDICI
Aldo Grasselli FVM
Giuseppe Garraffo CISL MEDICI
Mauro Mazzoni FASSID
Carmine Gigli FESMED
Raffaele Perrone Donnorso ANPO-ASCOTI-FIALS MEDICI
Armando Masucci UIL FPL FEDERAZIONE MEDICI
Paolo Levoni SDS SNABI
Mario Sellini AUPI
Antonio Castorina SINAFO
Antonio Travia FEDIR SANITA'
Franco Socci SIDIRSS
 
 



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico