1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 

News

 

Comunicato


VALUTAZIONE SENZA CONDIZIONI
 


Il 22 febbraio l'Amministrazione convoca le OO.SS. per "condividere" il sistema di valutazione di cui l'Istituto "deve" dotarsi.

Manda slide e " bozza di regolamento" e si dimentica di dire che il sistema proposto e', in forma e principi, quello voluto dalla riforma brunetta, seppure accenna, più morbidamente, "al modello già approvato dall'OIV (organismo istituito con il Dl.gs. 150/09) e dal Presidente dell'Istituto".

Nella convocazione l'Amministrazione assicura che non ci sarà il meccanismo delle tre fasce, e che "L'accordo del 4 febbraio non compromette la validità del sistema di valutazione della performance individuale già deliberato dall'Istituto che non ha mutato il proprio convincimento circa la necessità di dotarsi, non solo di una sistema di misurazione della produttività collettiva (oggi diventata performance di unità organizzativa), ma anche di un sistema di valutazione della prestazione (performance individuale), in cui tutti i dipendenti sono valutati non solo per l'apporto dato agli obiettivi legati alla perfomance organizzativa ma anche a quelli di gruppo e/o individuali e alle competenze professionali dimostrate ed agite per raggiungere i risultati attesi".

TUTTO GIUSTO!

La Cgil, però, è convinta che se è vera la volontà dell'Amministrazione di riconoscere e onorare il lavoro dei dipendenti, questo non avverrà certo inseguendo le logiche della Brunetta, né tantomeno presentando alle OO.SS., con ipocrita accondiscendenza, un regolamento già redatto e su cui qualcuno si è già accordato pere pochi e inutili emendamenti in qualche segreta stanza di quella che continuiamo a chiamare con eufemismo Direzione Generale.

L'amministrazione vuole CONDIVIDERE un sistema di valutazione serio e non penalizzante? BENE!
Convochi vari tavoli tecnici con le OO.SS., lasci loro il tempo di confrontarsi con i lavoratori su tutto il territorio, riunisca, infine il tavolo nazionale, e solo dopo predisponga slide e regolamento frutto del comune lavoro.

Solo questo è il modo che la Cgil conosce perché si possa adottare un sistema di valutazione.
Solo questo è il modo per assicurare CONDIVISIONE, PARTETCIPAZIONE e TRASPARENZA.
Solo questo è il modo per non fare i BUFFONI!


Roma 16/2/2011
 

Il Coordinatore Nazionale
FPCGIL Inpdap
Marinella Perrini

 
 
 

 
 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico