1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

NEWS

Certificati on line: FPCGIL Medici, verso bozza più accettabile

 
(AGI) - Roma, 6 feb. - "Il cambio di tono del ministro Brunetta
e' confermato dalla collaborazione del suo ministero per
affrontare i problemi insieme ai medici. La terza circolare, in
via di definizione con il nostro contributo, dovrebbe
rappresentare un punto di chiarezza sulla situazione e
consentire di andare avanti verso l'obiettivo della
certificazione on line". Lo sottolineano Massimo Cozza,
segretario nazionale FPCGIL Medici e Nicola Preiti,
coordinatore nazionale FPCGIL Medici Medicina Generale. "Le
sanzioni, che sarebbe stato opportuno sospendere - spiegano i
sindacalisti - assumono pero' connotati accettabili e in
sostanza si applicano solo se le Regioni hanno messo a
disposizione gli strumenti e se il sistema e' in grado di
funzionare correttamente. Insomma, solo se le aziende
dimostrano il dolo e la colpa del medico. Si applica poi la
normale gradualita' prevista da contratti e convenzioni, e
l'interpretazione della reiterazione ai fini sanzionatori e'
positivamente intesa come successiva sanzione a carico di un
soggetto gia' sanzionato per il mancato invio del certificato
on line. Non si puo' accettare che qualcuno venga anche
soltanto accusato per colpe manifestamente non sue. E non e'
plausibile alcun aggravio di lavoro, con negativa ripercussione
sulla assistenza, in conseguenza dell'obbligo del certificato
on line. Specialmente quando parliamo di servizi e di medici
che operano gia' in condizioni di grande disagio come nei
pronto soccorso e piu' in generale nell'emergenza o nella
guardia medica. Le difficolta', insite nel progetto, si
delineano nella loro concretezza e si pongono le basi per il
loro superamento. Anche la comunicazione necessita di coerenza
con la realta' dei fatti e con la effettiva funzionalita' del
sistema. E' quindi essenziale evitare proclami e distorte
informazioni ai cittadini per non innescare una dannosa
conflittualita' con i medici. Perche' il processo vada avanti -
concludono - e' necessaria la formale condivisione della
circolare da parte delle Regioni, indispensabili protagoniste
di tutto il processo di certificazione on line. Esprimeremo un
parere definitivo solo dopo l'incontro con il Ministro Brunetta
a conclusione del processo di condivisione con le Regioni".



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. RT @fpcgilbo: @Bologna @FpCgilNazionale @FPCGILER @CgilBologna Minacce e insulti a Delegato e Funzionario della FP-CGIL di Bologna - "Non‚Ä... 5 ore fa 18/07/2019 09:08 1151750613866287105
  2. RT @cgilnazionale: La scomparsa di #Camilleri lascia un grande vuoto di passione civile. La sua vita e il lavoro sono sempre stati testimon‚... ieri 17/07/2019 12:42 1151442162745262080
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico