1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 

News

 

Comunicato


  
Ieri mattina si è svolto un incontro tecnico con l'Amministrazione avente come ordine del giorno le risorse relative ai Fondi per la produttività 2011 e un'informativa sull'iter di approvazione dell'ipotesi di Accordo sul Sistema Premiante 2010.
Sul primo punto ci sono state fornite le tabelle con la quantificazione economiche dei Fondi riferite al Personale delle Aree, Dirigenti, Medici e Professionisti nonchè del Personale ex art. 15 legge 88/89. Sull'argomento il confronto proseguirà nelle prossime riunioni anche se, fin da subito, appare chiara una riduzione degli importi medi pro-capite destinati alla produttività, soprattutto per il Personale delle Aree, per effetto sia dell'incidenza economica delle prossime procedure di sviluppo economico, sia per la decurtazione derivante dal mancato reintegro delle somme relative al personale cessato, così come imposto dal decreto 78/2010.
Per quanto riguarda, invece, l'Accordo sul Sistema Premiante 2010 l'Amministrazione ci ha informati sulle osservazioni che i Ministeri Vigilanti hanno formulato sull'ipotesi di accordo.
Tralasciandone alcune di carattere puramente formale merita invece particolare attenzione la contestazione posta dal Ministero della Funzione Pubblica in merito alla mancata applicazione del carattere di premialità e di valutazione nella corresponsione degli importi relativi al salario di garanzia e al compenso unico di professionalità. Di conseguenza, visto la reiterata intransigenza mostrata dal Ministero che ha reso vano ogni tentativo di chiarimento dell'Amministrazione, il mancato recepimento di questa modifica pone in discussione l'esigibilità complessiva del Sistema Premiante 2010 anche in riferimento alle procedure concorsuali.
Comprendiamo la delicatezza del problema ma questo non ci può indurre ad accettare passivamente, quasi sotto ricatto, una modifica sostanziale di un accordo che, pur tra tante fatiche e proprio in virtù di alcune scelte operate in sede di contrattazione, aveva permesso la convergenza, con la relativa sottoscrizione dell'ipotesi di accordo, della quasi totalità delle OO.SS. rappresentative.
Alla luce delle novità sopra esposte, per quanto ci riguarda come FP CGIL Inail , la nostra adesione all'accordo 2010 non è per nulla scontato perché è di tutta evidenza l'effetto distorsivo che tali interventi dei Ministeri Vigilanti hanno sulle scelte liberamente operate da Amministrazione e OO.SS in un'ottica di continua contrapposizione tra lavoratori e senza nessuna preventiva condivisione delle "regole".
Valuteremo con la dovuta attenzione le scelte da fare sapendo, già da oggi, che se l'impatto sul 2010 potrebbe essere, almeno numericamente, non rilevante (ma la giustezza o l'iniquità delle cose non si misurano a "peso"), cosa possiamo immaginare avverrà nel 2011 quando tutte le norme della famigerata legge Brunetta saranno pienamente applicate?
Spiace dover ricordare, che come FP CGIL tutto ciò l'avevamo previsto, e non a caso fin dall'estate 2008 abbiamo messo in campo tantissime iniziative di mobilitazione e contrasto a queste manovre, quasi sempre in beata solitudine, mentre altri si aggrappavano a salvifici accordi separati che come dimostrato nulla hanno concretamente prodotto in termini di risultati positivi per i lavoratori. Ma si sa .... Prima o poi i nodi vengono al pettine!
Vi terremo informati sul prosieguo del confronto che dovrebbe avvenire già da lunedì prossimo.
 

                                                    *     *    *

Per quanto attiene le procedure concorsuali non è stata posta nessuna particolare obiezione. In merito alle stesse l'Amministrazione ci ha informato che, a causa di impugnativa proposta da alcune ditte relativa al bando per l'aggiudicazione della gestione delle procedure non si è ancora potuto procedere all'affidamento della stessa alla ditta vincitrice e che, per tale motivo, la data delle prove subirà uno slittamento al momento non quantificabile. Rimane però inteso che l'Amministrazione si è impegnata a informare i partecipanti alle selezioni almeno 60 giorni prima della data delle prove.
 
Anche su questo seguiranno informazioni.
 
Roma, 20 settembre 2011
 

                                                                                  IL COORDINATORE  NAZIONALE 
                                                                                              FP CGIL INAIL
           

 
 

 
 
 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico