Logo FP CGIL

www.fpcgil.it

 

News

 

Comunicato Unitario

 

 IL DUO DI BASTONI
(QUANDO REGNA COPPE!) 

 
Il CCIE 2011, con l'utilizzo delle risorse del Fondo di Ente, è stato siglato solo dall'Amministrazione e dalla CISL, a differenza del contratto integrativo 2010 che ha visto la firma di tutte le OO.SS. rappresentative.
Un contratto deputato a gestire il rapporto di lavoro ed il salario accessorio di tutte le lavoratrici ed i lavoratori di questo Istituto non dovrebbe essere firmato solo dal datore di lavoro e da chi rappresenta appena la minoranza dei lavoratori destinatari.
Questa firma non tiene conto della maggioranza dei lavoratori che non solo è costretta a lavorare tra mille difficoltà e pesanti carichi di lavoro, ma deve subire la valutazione e la riforma Brunetta a cui questo contratto apre le porte.
E' ancora più antidemocratico un atteggiamento del genere se si considera che il secondo acconto sarebbe stato erogato comunque, a detta della stessa Amministrazione, che intendeva procedere "indipendentemente dalla firma del CCIE", come, del resto, è già successo all'INAIL.
Nelle altre realtà della P.A. nessuna O.S. è pronta a siglare a condizioni così onerose per i propri lavoratori e molte Amministrazioni stanno adeguando le loro proposte a questa volontà unanime, consapevoli delle difficoltà economiche che, per la crisi, questo Governo sta facendo pagare ai dipendenti pubblici.
CGIL, CISAL, USB, che questo CCIE non l'hanno siglato, e le lavoratrici ed i lavoratori dell'INPDAP che per l'80% non sono rappresentati da questa firma, denunciano la gravità degli effetti che si ripercuoteranno su tutti i lavoratori INPDAP e sulla qualità del loro lavoro negli anni a venire.
 
Roma, 8 novembre 2011
 
    FP CGIL                  CISAL                      USB       
   M. Perrini                P. Re                   M. Briguori

 
 (59.4 KB)comunicato unitario - stampa con loghi unitari (59.4 KB).
 
 
 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito