Logo FP CGIL

www.fpcgil.it

 

News

 

Comunicato

 

SONO SENZA VERGOGNA
 


Ieri 9 novembre si è svolto l'ennesimo incontro con l'Amministrazione sul sistema di valutazione che "nelle menti geniali" del vertice politico amministrativo è già entrato in vigore dal 1° gennaio 2011.
Senza giri di parole, leggendo l'ultima novità aggiunta in questo sistema, diciamo che il vertice politico/amministrativo è senza vergogna. Infatti ha fatto inserire nell'ultima versione del sistema di valutazione, i cosiddetti  "casi particolari", prevedendo   l'esclusione del personale degli uffici di diretta collaborazione (Gabinetto  del Ministro e Sottosegretari) dal processo di valutazione sia per le aree funzionali che per i dirigenti di seconda fascia appartenenti allo stesso  centro di costo.

Questa è una autentica operazione in perfetto stile di "fine impero"

Noi diciamo che è una vergogna perchè questi soggetti vogliono creare tante piccole caste senza preoccuparsi minimamente di tutto il resto del personale del Ministero.
Nello stesso tempo ad oggi non abbiamo ancora la certezza del pagamento del  Fua 2010, "Inspiegabilmente"  non ancora firmato dal Ministro Tremonti.
Pensavamo che il vertice politico amministrativo fosse impegnato solo a nominare nuovi Direttori Generali ed oggi invece abbiamo scoperto che si erano anche preoccupati di creare una nuova "piccola casta" sottraendo alla valutazione tutto il personale del Gabinetto del Ministro.
I lavoratori, dopo aver subito il blocco del CCNL, la riduzione del salario accessorio, l'introduzione della "controriforma Brunetta" ecc. ecc., esigono il pagamento di soldi loro dovuti per attività già rese nel corso del 2010 e precisiamo che se la firma del Ministro dell'Economia e Finanze  non avverrà entro il 13 novembre p.v. il pagamento del FUA slitterà al prossimo anno.
Inoltre vogliamo ricordare che questo sistema di valutazione sarà strumento fondamentale per il riconoscimento del FUA 2011 così come previsto dall'accordo che, proprio per questo motivo, la FP CGIL  non ha firmato.
Infine, vogliamo precisare che questo sistema di valutazione è l'applicazione della controriforma Brunetta (D. Lgs. 150) e non il frutto della contrattazione integrativa così come previsto dai CCNL vigenti, pertanto, è un sistema unilaterale, discrezionale, talmente farraginoso che sarà sostanzialmente inapplicabile, non premierà il vero merito e non garantirà migliori  servizi ai cittadini. 
 
Chiudiamo prendendo in prestito, ancora una volta,  la nota citazione di Orwell:
TUTTI GLI ANIMALI SONO EGUALI MA ALCUNI ANIMALI SONO PIU' EGUALI DEGLI ALTRI..."

Roma, 10 novembre 2011 
                                            

                    Il Coordinatore nazionale FP CGIL    
              Ministero del lavoro e delle politiche sociali 
                               Giuseppe Palumbo
 

 
 
 
 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito