1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Io Lavoro Pubblico

 
 
Consulta On line.
 
 

 
 
Esperto risponde.
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 
Rassegna stampa.
 
Contenuto della pagina

News

Maxiemendamento-legge di stabilità: c'è bisogno di discontinuità. Sul lavoro pubblico, sugli spazi pubblici, sui diritti dei cittadini. Comunicato stampa di Rossana Dettori, Segretaria Generale Fp Cgil Nazionale


Confermiamo il nostro giudizio negativo sui contenuti del maxiemendamento che la maggioranza si appresta ad approvare al Senato.

Perseverare nell'idea che per affrontare la crisi bisogna deprimere il lavoro pubblico, riducendone gli spazi, limitandone la capacità di assicurare diritti e servizi ai cittadini, a cominciare da  quelli più esposti, e prefigurando cassa integrazione e licenziamenti, è un grave errore e al tempo stesso evidenzia una pericolosa sottovalutazione della situazione attuale e delle ragioni che hanno portato il Paese sull'orlo del baratro.

Su due dei principali punti del maxiemendamento la Funzione Pubblica Cgil continuerà a opporsi, qualunque sia la situazione politica e il contesto nel quale si proverà a metterli in atto.

Non indietreggiamo nel difendere il sistema dei servizi pubblici locali dall'ennesimo attacco, da liberalizzazioni e privatizzazioni feroci, senza un progetto, che come abbiamo imparato sul campo producono spesso maggiori costi per cittadini e pubblica amministrazione e minori servizi. Difendiamo i servizi collettivi ancor più consapevoli del fatto che con l'acuirsi della crisi il sistema di welfare e di protezione sociale va rafforzato e non smantellato, che non è possibile bypassare lo straordinario pronunciamento dei cittadini nei referendum di giugno.

Contrasteremo operazioni di licenziamento o messa in mobilità dei lavoratori pubblici, non solo perché, dopo il blocco del turn over operato in questi anni dal Governo Berlusconi, non è realistica l'idea di lavoratrici e lavoratori pubblici in esubero, ma soprattutto perché il tema non può e non sarà sottratto, così come prevede il maxiemendamento, al confronto con le rappresentanze sindacale.

L'unico fatto positivo del maxiemendamento è che è l'ultimo atto di questo Governo.


Roma, 11 Novembre 2011

 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico