1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Comunicato ai lavoratori nuovo Ministro della Difesa

 In data odierna L'Ammiraglio Di Paola ha giurato nelle mani del Presidente della Repubblica accettando l'incarico di Ministro della Difesa.
Militare ancora in servizio (caso unico nella storia d'Italia, insieme al Generale Corcione nel 1995/96), ha ricoperto diversi incarichi nella sua carriera, tali da consentirgli una visione completa di tutte le problematiche della Difesa, di quello che dovrebbe essere lo strumento militare e la Funzione Difesa in un Ministero composito e peculiare come il nostro, dove convive personale militare e civile, il cui trattamento giuridico ed economico è fondamentalmente diverso, ma che in alcuni casi assume a parità di condizioni lavorative trattamenti differenziati non condivisibili.
Il Ministro si troverà a gestire un Ministero, che attualmente ha ricevuto dal precedente governo, tagli finanziari e blocco del turn over, scelte politiche annunciate e bloccate di fatto da un Ministro che si occupava principalmente di gestire il suo "coordinamento Politico".
Allo stato attuale abbiamo: Una Riforma dello Strumento militare, un "Modello di Difesa" ideato nel 2000 e che è ancora in fase di attuazione, con una importante definizione dei diversi ruoli del personale; cioè l'attribuzione dei soli compiti operativi al personale militare e di quelli tecnico amministrativi al personale civile.
Auspichiamo che il nuovo Ministro mantenga, seppur in condizioni di ristrettezze finanziarie, quanto affermato in varie occasioni, l'importanza e il ruolo del personale civile all'interno del Ministero della Difesa.
Avremo modo di rappresentare al nuovo Ministro le problematiche della "vertenza Difesa" e non ultima la preoccupazione di tutto il personale relativamente all'ultima manovra finanziaria che ha stravolto la concezione delle "Dotazioni Organiche" e il Ruolo delle Organizzazioni sindacali.
La FPCGIL DIFESA chiederà con URGENZA un incontro, rappresentando le preoccupazioni del personale, che negli ultimi giorni è stato oggetto di informazioni precarie e allarmanti sull'applicazione della legge di stabilità-art.16 - mobilità dei dipendenti pubblici (personale in soprannumero o eccedenze).
 
18 Novembre 2011
                                                                                     FPCGIL DIFESA
                                                                                       Noemi Manca



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico