1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 

News

 

Lettere unitaria ai Presidenti

 

  
Roma, 24 novembre 2011
 

Al Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
On.le Vasco Errani
Via Parigi, 11 - Roma
 

Al Presidente dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
On.le Graziano Delrio
Via dei Prefetti, 46 - Roma
 

 
 

Oggetto: riorganizzazione Croce Rossa Italiana.
 

Gentili Presidenti, 

le scriventi organizzazioni sindacali Le chiedono un urgente incontro relativamente al decreto legislativo predisposto in attuazione della delega di cui all'art. 2 co. 1 della legge 183/2010 (c.d. collegato lavoro) relativamente alla riorganizzazione della Croce Rossa Italiana.
Tale atto, assunto l'ultimo giorno del Governo Berlusconi, a parere delle scriventi OO.SS. è incorso in un grave eccesso di delega quando ha privatizzato i Comitati Provinciali e Locali della CRI.
Queste OO.SS. temono, inoltre, che il nuovo assetto organizzativo che il decreto istituisce possa comportare un forte abbassamento dei livelli di servizio-salute-sicurezza per la cittadinanza, sul territorio e nelle comunità locali, non garantendo una adeguata capacità operativa ed una gestione trasparente come imposto dalla normativa pubblica.  
Le scriventi OO.SS. sono convinte che sia possibile garantire una efficace sinergia del mondo dei volontari con la natura e le risorse -umane quanto materiali- dell''Ente Pubblico per il raggiungimento della missione della CRI.
Le stesse OO.SS. non possono sottacerLe neppure le pesanti perplessità per i gravi rischi di tenuta dei livelli occupazionali, segnatamente nelle situazioni locali, che il testo decretizio suscita.
Chi scrive è convinto che la Sua sensibilità ai problemi dei cittadini e a quelli dei sindaci che amministrano le città- in una fase così difficile per gli EE.LL. e le loro finanze ,- sindaci che non potranno non essere investiti dagli effetti negativi dell'approvazione definitiva del decreto, farà in modo che le scriventi OO.SS. abbiano modi di illustrarLe nel richiesto incontro il dettaglio delle motivazioni che motivano le gravi preoccupazioni e perplessità che le animano.
E' gradita l'occasione per inviare i migliori saluti.
 

Roma, 23 novembre 2011

   

FP CGIL    CISL FP    UIL PA    SINADI      FIALP CISAL   USB    UGL INTESA
DETTORI      BONOMO     PONTI    PALMINI         VELARDI       PERA       MARRO
 

 
 

 
 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico