1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Comunicato

  
AGENZIA DELLE DOGANE
RIUNIONE DEL 07.12.2011

 

 

In data odierna si Ŕ svolto l'incontro tra la Direzione Centrale del Personale e le OO.SS. nazionali.
 
Partiamo dal fondo, ovvero la notizia data dall'Amministrazione sui passaggi dalla 2^ alla 3^ Area Ŕ a dir poco agghiacciante:
 
Infatti per effetto della normativa Brunetta e per le circolari della Funzione Pubblica, le lavoratrici ed i lavoratori risultati vincitori alla procedura per i passaggi dalla 2^ alla 3^ area NON saranno inquadrati, ma semplicemente sarÓ fatta una determinazione dei vincitori che assicurerÓ loro soltanto la decorrenza giuridica ma non quella economica che verrebbe rinviata al 1^ gennaio 2014.
Ne consegue quindi che le lavoratrici e i lavoratori in questione rimarranno di fatto dipendenti di 2^ Area. Naturalmente questa interpretazione barra ad oggi la strada a qualsiasi possibilitÓ di estendere la graduatoria dei vincitori, anche se rimarranno aperte le graduatorie.
 
Come CGIL/FP consideriamo tale interpretazione una assurditÓ giuridica, frutto della stagione del Ministro Brunetta che come CGIL/FP abbiamo profondamente avversato. Naturalmente come CGIL/FP assisteremo tutti i colleghi che vogliono intraprendere un'azione di ricorso nel momento in cui uscirÓ la Determinazione dell'Agenzia.
 
Per quanto riguarda il resto della riunione riteniamo positiva la costituzione definitiva del Fondo dell'Agenzia anno 2010 anche a seguito dell'attribuzione da parte della Ragioneria dei fondi legati all'ex comma 165.

Il Fondo ammonta a 92.965.413,46, circa 233.000 euro in pi¨ del Fondo 2009.

Come CGIL abbiamo chiesto una celeritÓ dell'Amm.ne per quanto riguarda i pagamenti in una fase particolarmente delicata per tutte le tasche dei lavoratori pubblici.

Sul resto dei punti all'O. del G.:
-  E'stato firmato l'Accordo sugli "Incarichi di ResponsabilitÓ" su cui, come CGIL, abbiamo chiesto e ottenuto un maggior equilibrio tra la distribuzione degli incarichi a livello periferico e quelli a livello centrale, mentre si Ŕ convenuto di rinviare la questione legata alla indennitÓ di confine e disagio per favorire una miglior definizione dei siti oggetto di tale indennitÓ. Tale questione sarÓ affrontata entro la fine del mese.
-  Relativamente al riconoscimento del tempo di viaggio in caso di trasferta, come previsto dall'art. 94 comma 1 lett. g), l'Amministrazione si Ŕ impegnata a emanare a breve una circolare che identifichi le prestazioni lavorative di riferimento in linea a come concordato con le OO.SS..
Resta inteso che tale fattispecie non pu˛ essere riconosciuta in caso di viaggio per Formazione.
 
Infine l'Amministrazione ha comunicato che, a seguito della nota della CGIL/FP nazionale, sarÓ convocato un apposito incontro nel mese di gennaio per affrontare tutte le problematiche oggettive connesse alla Formazione.

Genova, 07.12.2011  
 
                                              Il Coord.re Agenzia Dogane CGIL/FP
                                                              Giovanni Pastorino



  1. Stampa
 

Lavoro Pubblico