1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Io Lavoro Pubblico

 
 
Consulta On line.
 
 

 
 
Esperto risponde.
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 
Rassegna stampa.
 
Contenuto della pagina

News

Manovra: Cgil, su pensioni discriminazioni per lavoro pubblico


Roma, 15 dicembre - "La discriminazione contro i lavoratori del pubblico impiego continua". A denunciarlo in una nota sono i Segretari Confederali della Cgil, Vera Lamonica e Nicola Nicolosi, nel sostenere che "alla  forte insoddisfazione per le misure sulle pensioni, pur nell'importanza degli avanzamenti conquistati, aggiungiamo la continua discriminazione contro i lavoratori e le lavoratrici dipendenti dalle pubbliche amministrazioni e dai settori della conoscenza".

I due dirigenti sindacali affermano che "mentre per i lavoratori e le lavoratrici dei settori privati si sarebbe introdotta una parziale, anche se ancora inadeguata, gradualità nel superamento delle cosiddette quote e nell'innalzamento dell'età del pensionamento di vecchiaia delle lavoratrici, nulla è stato fatto per i lavoratori del pubblico impiego". Nello specifico, osservano, "nulla è stato fatto per allentare il violento salto al quale sono costrette le lavoratrici dei settori pubblici, a causa dell'innalzamento dell'età pensionabile decisa dal governo Berlusconi, né i lavoratori pubblici ai quali non si applicherebbe la norma che invece riguarda solo i 'privati'".

Per la Cgil si tratta "dell'ennesima discriminazione che continua e che deve finire: questa discriminazione deve scomparire. Una ulteriore motivazione per lo sciopero dei settori pubblici e della conoscenza in programma lunedì 19 dicembre", concludono Lamonica e Nicolosi.
 



  1. Stampa
 

Lavoro Pubblico