1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Reggio Emilia: Considerazioni sui passaggi di qualifica.

 

FP CGIL
Vigili del Fuoco
Reggio Emilia

 

INCONTRO COL MINISTRO CONSIDERAZIONI
SUI PASSAGGI DI QUALIFICA

 

Cari colleghi, cari compagni,
nei giorni scorsi abbiamo segnalato, il senso di disagio, che ci aveva provocato, l'apprendere che durante l'incontro per gli auguri Natalizi con il Ministro dell'Interno il nostro capo Dipartimento abbia posto l'accento sul problema della banda musicale e sul gruppo sportivo tralasciando di segnalare cose molto più importanti ed urgenti per il Corpo.

Apprendiamo e ci compiacciamo per quanto accaduto in data 05/01/12, il riferimento è all'incontro richiesto da CGIL CISL UIL e che ha riportato, ci pare, le cose, al giusto ambito, piace segnalare che anche il Capo Dipartimento abbia concordato sulle priorità segnalate.
 
Vorremmo però fare una riflessione sul problema dei passaggi di qualifica.
 
Il ritardo e gli inconvenienti sin qui succedutisi, sono figli di una sciagurata legge di riforma, i cui nefasti effetti erano facilmente visibili, a noi, prima della sua entrata in vigore, non ne chiediamo meriti per essere stati facili profeti, ma ci rammarichiamo per non essere riusciti a far comprendere sino in fondo ai più, gli effetti nefasti che non riguardano solo i passaggi di qualifica e che creeranno ancora problemi, se non sopraggiungeranno modifiche sostanziali all'intero impianto. 
 
Il citato provvedimento sui passaggi di qualifica se abbiamo ben compreso riguarderà una specie di "sanatoria".

Ci si permetta di constatare, che se questo provvedimento giungerà a compimento, arriverà con grave ritardo dopo una serie interminabile di errori che hanno scaturito ricorsi su ricorsi.
 
Per superare malumori ed errori del passato e per avere la giusta efficacia crediamo che questo provvedimento deva comprendere il ripianamento di tutta la pianta organica dei CS e CR e per fare ciò se si vuole partire dai CS occorre maggiorare il numero tenendo conto dei buchi che i passaggi a CR produrranno.

Diversamente si produrranno ulteriori ricorsi che già, a dire il vero, troverebbero motivazioni dagli errori di calcolo del passato.
 
Nella speranza, che si giunga in breve ad una determinazione della questione che non crei ulteriori ricorsi e disagi, crediamo che questo provvedimento debba camminare se non di pari passo, diciamo in parallelo con un provvedimento che modifichi sostanzialmente il sistema dei passaggi di qualifica introducendo un metodo che renda sempre disponibile ed immediata la graduatoria accorciando di fatto i tempi per la copertura dei posti vacanti.

La CGIL, sarà senz'altro in grado, di produrre una propria proposta, dimostrando di essere ancora una volta, un sindacato che svolge il proprio sguardo non solo all'immediato ma anche al futuro, cosa che è sempre stata nel nostro DNA di sindacato si critico ma soprattutto propositivo.
 

Per la FP CGIL VVF Reggio Emilia
Luca Incerti



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico