Logo FP CGIL

www.fpcgil.it

 
 
 
 

 

Con la manovra del dicembre 2011, decreto legge n° 201 all'art. 6, il Governo Monti ha abrogato:
1. l'accertamento della dipendenza delle infermitā da causa di servizio
2. il rimborso delle spese di degenza per causa di servizio
3. l'equo indennizzo.
 
Tale provvedimento crea una lesione delle tutele per i Corpi della Polizia Locale, esponendo gli addetti del settore a una sorta di abbandono da parte dello Stato. Riteniamo che la Polizia Locale, in quanto settore dei servizi pubblici con un altissimo numero d'infortuni in servizio, ha diritto a tutele pari a quelle esistenti per le Forze di Polizia a ordinamento statale. Non č accettabile che un lavoratore dei servizi pubblici che si infortuna sul lavoro debba subire pesanti decurtazioni del salario accessorio oltre al danno fisico e morale.
 
Per la FP Cgil le tutele sono un punto qualificante di qualsiasi nuovo assetto giuridico per la Polizia Locale. Per questo chiediamo alle lavoratrici e ai lavoratori di mobilitarsi inviando lettere di protesta alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e sottoscrivendo l'appello che rivolgiamo al Parlamento per chiedere:
- che venga abrogato l'art. 6 del decreto legge n°.201/2011
- l'apertura di un tavolo di confronto sulle problematiche connesse all'ampliamento delle tutele per le lavoratrici ed i lavoratori della Polizia Locale.

 
 

 

Comunicato stampa Federico Bozzanca, Segretario Nazionale Fp-Cgil

Equo indennizzo e cause di servizio: parte una petizione della Polizia Locale
Colpire gli abusi dei furbi, non i diritti dei lavoratori dei servizi pubblici

 
 (36.64 KB)Comunicato Fp-Cgil. Equo indennizzo, cause di servizio parte petizione Polizia Locale. (36.64 KB).
 
 

 

Materiali

 
 
 

 

Seguici su Facebook:

 
Facebook - Polizia Locale.
 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito