1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 
 

Accordi

 

REFERENDUM SUL COMMA 165

 

 AAMS
 COMUNICATO                                                                                     
 

 

  Si è appena concluso, presso la Direzione Generale dell'AAMS, lo spoglio del referendum che abbiamo indetto sull'ipotesi di accordo sottoscritta lo scorso 4 aprile, relativa alla ripartizione delle somme derivanti dall'applicazione del comma 165.
Il risultato della partecipazione delle lavoratrici e dei lavoratori, malgrado l'aperto boicottaggio praticato da altre organizzazioni sindacali, mostra come fosse corretta la nostra decisione di sentire il parere dei lavoratori su un punto che ha suscitato in passato forti perplessità.

I votanti sono stati 191 su 360 aventi diritto. La percentuale è quindi pari al 53%, nonostante il periodo prefestivo.
I voti sul primo quesito (si o no alla firma dell'accordo) sono stati 153 si, 31 no, 6 bianche, 1 nulla. Percentuale di favorevoli all'accordo 82,7%.
Sul secondo quesito (favorevole o contrario alla scheda di valutazione) si sono registrati 176 no e 15 si. Percentuale di contrari alla scheda 92,1%.

Questi importanti risultati dimostrano come la strada della consultazione dei lavoratori sugli accordi che li riguardano, rappresenti la giusta direzione di marcia che una organizzazione come la nostra deve perseguire. L'utilizzo del referendum assume poi una valenza ancora maggiore in momenti di grave crisi economica, caratterizzata da una sempre più crescente perdita del potere d'acquisto delle retribuzioni e dalla riduzione dei diritti. 
Roma, 6 aprile 2012 

 

   CGIL FP Nazionale                                   CGIL FP Lazio                                  

 Agenzie Fiscali e aams                         Agenzie Fiscali e aams        
    Luciano Boldorini                                Roberto Lollobrigida
                        
                                                           
                                                                            




  1. Stampa
 

Lavoro Pubblico