1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

 
 
 

COORDINAMENTI VVF E FEDERAZIONE DELLA SICUREZZA

 
 

Roma 21 Giugno 2012

 
Al Capo Dipartimento VVFSPDC
Dr. Francesco Paolo TRONCA
Al Capo del CNVVF
Dott. Ing. Alfio PINI
Al Responsabile dell'Ufficio Garanzie e Diritti Sindacali
Dott. Giuseppe CERRONE

 
 

Egregi,
con l'approvazione del decreto relativo alle procedure straordinarie dei CS e CR, si ritiene necessario far rilevare la necessitÓ di chiudere la fase di mobilitÓ che riguarda il personale qualificato.

Infatti, le assegnazioni dei CS 40% 2008 creano non pochi problemi nei Comandi di uscita che si trovano in una condizione penalizzante rispetto al Comando in cui i neo CS andranno a prendere servizio.

E' inutile, infine, rappresentare come alcuni comandi (vedi Napoli, Roma, Catania,Brescia) siano maggiormente interessati da un accelerazione delle procedure concorsuali che, di fatto, darebbe una risposta significativa alle annose carenze di qualificati.

In particolare, per il Comando Provinciale di L'Aquila, si sollecita la proroga del trasferimento temporaneo senza oneri per l'Amministrazione del personale appartenente ai ruoli di Vigile del Fuoco e Capo Squadra, nonchÚ del personale residente nella medesima provincia ma assegnato tuttora in altre sedi.
Inoltre, come noto, un ulteriore motivo di sofferenza la si riscontra nella forte carenza del personale qualificato specialista.

Per quanto sopra si richiede di effettuare quanto prima la procedura di mobilitÓ del personale Capo Squadra, del personale specialista e la proroga dei trasferimenti temporanei per L'Aquila.

In attesa di un sollecito riscontro inviamo distinti saluti


F.P. CGIL VVF NAZIONALE
Mario Mozzetta
FED. NAZ. CISL  SICUREZZA
Pompeo Mannone
UIL NAZ. VVF
Alessandro Lupo




  1. Stampa
 

Lavoro Pubblico