1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Relazione incontro del 19 giugno 2012.

Questa mattina, presso la sala riunioni del Viminale, si è svolta la riunione informativa presieduta dal Capo Dipartimento, Dott. Paolo Francesco Tronca avente per oggetto i concorsi per passaggi di qualifica CS e CR da effettuare sulla base delle modifiche introdotte dal Decreto Legge 20 giugno 2012, n. 79.
In apertura di riunione, nel ricordare le difficoltà incontrate per giungere all'emanazione del Decreto in questione, nonché l'assoluta necessità e urgenza del provvedimento, il Capo Dipartimento ha chiesto alle OO.SS. di esprimere le proprie considerazioni sul percorso da intraprendere per concludere quanto prima le relative procedure.
Tutto il tavolo è stato concorde nel ritenere non più rinviabile la questione ed ha sollecitato l'Amministrazione ad una immediata pubblicazione dei bandi, non oltre il mese di Luglio e la convocazione di una riunione, da effettuare nei primi giorni di settembre, per decidere sulle modalità e tempi del procedimento.
Il Capo Dipartimento si è impegnato a fornirci, entro la giornata di domani, le bozze relative a tutti i bandi di concorso Per Capo Reparto e Capo Squadra.
La ripartizione numerica dei bandi di concorso è la seguente:

C.R. 2007 n° 338 unità
C.R. 2008 n° 528 unità
C.R. 2009 n° 363 unità
C.R. 2010 n° 264 unità
C.R. 2011 n° 314 unità
C.R. 2012 n° 220 unità

Per un totale di 2.027 Capi Reparto
C.S. 2009 n° 1.268 unità
C.S. 2010 n°    660 unità
C.S. 2011 n°    708 unità
C.S. 2012 n°    559 unità


Per un totale di 3.195 Capi Squadra.

Il Prefetto Tronca ci ha, altresì informato che è pronto lo sblocco dei richiami per i Vigili Discontinui che avverrà non appena ci sarà la conversione in Legge del Decreto n° 79 e che il Consiglio di Amministrazione per le promozioni dei Dirigenti e le promozioni a ruolo aperto dei direttivi, che avrebbe dovuto tenersi entro il 30 giugno, subirà uno slittamento, per alcune problematiche di tipo giuridico, ma che verrà effettuato comunque entro il mese di Luglio.
Il Capo Dipartimento, infine, ha incaricato il Dott. Priolo, responsabile dell'Ufficio Legislativo, di informare il tavolo riguardo gli emendamenti che sono stati predisposti dall'Amministrazione e che verranno sottoposti al vaglio del Ministro dell'Interno per la presentazione in Parlamento da parte del Governo, quindi con una corsia preferenziale ai fini della loro approvazione, in sede di conversione del Decreto n° 79.
Gli emendamenti riguardano:

  • Estensione della legislazione in tema di vittime del dovere anche per il personale volontario in analogia a quanto avviene per il personale permanente;
  • Stabilizzazione dei precari;
  • Estensione dei benefici economici relativi alla legge 539/50, dalla quale erano rimasti esclusi solo i Vigili del Fuoco;
  • Passaggio del C.O.A.U.  al Corpo Nazionale VV.F;
  • Razionalizzazione in materia di riassegnazione dei fondi per le emergenze;
  • Inserimento di uno specifico Capo relativo alla razionalizzazione delle spese ed autofinanziamento attraverso, ad esempio, la commercializzazione del marchio VV.F. e l'impianto di sistemi fotovoltaici;
  • La possibilità di effettuare un servizio oneroso con ritorno diretto per le verifiche per conto dell'I.N.A.I.L. , che non è più in grado di effettuare e che ha già dato il suo assenso al trasferimento alla nostra Amministrazione;
  • La possibilità di effettuare un servizio oneroso con ritorno diretto per il rilascio di attestati per le sedi di aeroporti minori ed aviosuperfici.

 
I testi definitivi degli emendamenti in questione ci verranno forniti non appena ci sarà l'assenso del Ministro dell'Interno e la relativa formalizzazione presso le competenti Commissioni Parlamentari.

 
Per il Coordinamento Nazionale
Danilo Zuliani




  1. Stampa
 

Lavoro Pubblico