1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Relazione incontro disposizioni rilascio patenti.

 

Nel pomeriggio di ieri, presso la sala riunioni del Viminale, si è svolto l'incontro presieduto dal Direttore Centrale per la Formazione, Ing. Gregorio AGRESTA, sulla revisione delle disposizioni inerenti il rilascio o il rinnovo delle patenti terrestri e nautiche.
L'assenza del Dott. Daniele SBARDELLA non ha permesso al tavolo di affrontare gli argomenti prettamente tecnici e sanitari che riguardano i requisiti e le modalità dell'accertamento sanitario, nonché i parametri psico-fisici richiesti dalla normativa.
Dunque, la delegazione CGIL ha evidenziato taluni aspetti che rivestono una valenza di carattere politico e che sono legati, in particolare, al momento fortemente avverso per le condizioni in cui versa il CNVVF.
I tagli proposti dal Governo alle risorse in bilancio e alle prossime assunzioni, in aggiunta ad un invecchiamento precoce del Corpo Nazionale, incideranno negativamente sulla qualità e l'efficienza del servizio di soccorso, arrecando ulteriori disagi per i cittadini.
Per queste ragioni, abbiamo proposto all'Amministrazione di avviare un progetto che preveda la possibilità di poter svolgere, anche attraverso l'acquisto delle apparecchiature necessarie per il rilascio dei certificati di idoneità alla guida VF, le relative visite mediche nelle sedi centrali e territoriali del CNVVF.
Nel breve periodo, di fatto, tale pianificazione produrrebbe una notevole riduzione delle spese di gestione, sia delle risorse umane che economiche, mediante l'abbattimento del costo dei certificati medici evitando, oltre al resto, il movimento di personale e automezzi.
Successivamente, con l'obiettivo di superare le difficoltà rilevate nella gestione dei distaccamenti volontari, a causa della carenza di autisti in possesso delle patenti di 2^ e 3^ categoria, l'Amministrazione ha presentato una nuova proposta in merito al rilascio della qualifica di istruttore di guida al personale volontario.
Al riguardo, abbiamo reclamato l'apertura di una discussione approfondita, già più volte sollecitata ma non ancora avviata, allo scopo di definire il prezioso rapporto di collaborazione tra il Corpo Nazionale e la componente volontaria attraverso le necessarie modifiche alla normativa di riferimento.
Inoltre, relativamente alla problematiche attuali, la circolare n. 3/2010 non necessita di ulteriori correzioni in quanto dispone, per l'insegnamento teorico e le esercitazioni di guida, la collaborazione del personale volontario qualificato nel caso in cui sia in possesso di patente di guida non inferiore alla 3^ categoria da almeno dieci anni.
In conclusione, per quanto concerne la nostra richiesta di revisione del DPR 76/2004, siamo stati informati sulla composizione di una commissione mista che dovrà predisporre una specifica proposta da presentare alle OO.SS. per l'opportuna concertazione.
Come sempre, vi terremo puntualmente informati sugli sviluppi della discussione.

Mario MOZZETTA

 



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico