1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Io Lavoro Pubblico

 
 
Consulta On line.
 
 

 
 
Esperto risponde.
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 
Rassegna stampa.
 
Contenuto della pagina

News

COORDINAMENTO VVF E FEDERAZIONE NAZ. DELLA SICUREZZA

 

Roma, 9 marzo 2013 

 Al Ministro dell'Interno
Dott.ssa  Anna Maria CANCELLIERI
 

e,p.c.:    Ufficio Garanzie e Diritti Sindacali
Dott. Giuseppe CERRONE

 

 
 Oggetto: Provvedimenti sull'organizzazione del CNVVF emanati dal Governo.

 
 
Gentilissimo Ministro Cancellieri,
le scriventi OO.SS. manifestano il disagio dei dirigenti e direttivi del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e la contrarietà ai provvedimenti emanati dal Governo in carica, relativamente al DM 11 del 22 ottobre 2012 che affida all'apparato prefettizio compiti e funzioni con ricadute sull'organizzazione collaudata del CNVVF, nonché al Dpr 159 del 19 luglio 2012 sul modello strutturale delle direzioni regionali che solo limitatamente affida competenze alle stesse, lasciando in capo al Dipartimento funzioni e compiti che, all'opposto, sarebbe necessario decentrare, snellire e affidare alle strutture territoriali del Corpo Nazionale .
        
In merito  al DM n.11/2012, di cui si è venuti a conoscenza da pochi giorni,  il suo contenuto  determina una penalizzazione delle funzione dei Vigili del Fuoco con un conseguente appesantimento burocratico dell'apparato centrale del Dipartimento.
        
Per tali ragioni si ritiene necessaria una profonda revisione che tenga conto in modo adeguato del CNVVF e del giusto equilibrio tra le due componenti e nel contempo privilegi l'attività' territoriale, in quanto il Dipartimento stesso conta  ben 121 posizioni dirigenziali  a fronte di 106 presso i Comandi.
        
In particolare, il recente decreto ministeriale e' stato emanato senza un'adeguata informazione e l'opportuno coinvolgimento delle OO.SS. rappresentative del Corpo Nazionale, nonostante  i risultati sin qui ottenuti e conseguiti con il sacrificio dei Vigili del Fuoco,  riconosciuti e ribaditi anche dal corriere della sera del 5 marzo con l'articolo che si allega in copia e che è il frutto di una ricerca  scientifica dell'ISTAT e del CNEL che attribuisce loro il massimo della fiducia e l'apprezzamento da parte di tutti gli italiani.
        
Preso atto della decisione unilaterale in merito alla revisione dei posti funzione nell'ambito degli Uffici centrali del Ministero dell'Interno,  nella consapevolezza che tutti i Vigili del Fuoco continueranno il loro lavoro, ovunque ci sarà bisogno,  con l'impegno, la passione, il sacrificio e il senso di responsabilità che anche la S.V.  pubblicamente ci ha sempre riconosciuto,  queste OO.SS. chiederanno al futuro Governo la modifica di tali  provvedimenti all'interno di una riforma complessiva del Dipartimento e degli assetti territoriali al fine di rendere più funzionale il servizio.
        
Rivendicheremo tutto ciò anche attraverso eclatanti forme di lotta e di protesta, inviando comunicazione di quanto trattato nella presente nota a tutti gli organi di informazione.
 
 
  F.P. CGIL NAZIONALE VVF                      FED. NAZ. SICUREZZA CISL       
     A.Sgrò -M.Mozzetta                                Pompeo Mannone                  





  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. RT @FPCGILER: È importante esserci per non dimenticare #stragediBologna #2agosto1980 https://t.co/LB1RN1OJh3... 13 ore fa 02/08/2021 10:17 1422109320590811136
  2. ? ?????? ?????????? ????: ????? ???????????? ? Oggi #29luglio dalle 16 in diretta su https://t.co/dBUZk56pYX c'è… https://t.co/NMqV53aICo... 4 giorni fa 29/07/2021 11:35 1420679238655565826
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico