Logo FP CGIL

www.fpcgil.it

News

Riunioni 29 Maggio

 

COMMISSIONE BENEFICI ASSISTENZIALI
 
Nella riunione di ieri della commisione dei benefici assistenziali č iniziata la discussione sul nuovo regolamento unico per la concessione dei piccoli prestisti ai dipendenti. La nostra intenzione, in sede di commissione,  č creare maggiori opportunitā per tutto il personale partendo dalle esperienze positive e dalle migliori politiche presenti nei vari regolamenti.
 
Tra le novitā introdotte, molte delle quali mutuate  dal regolamente in INPDAP:
·    l'abrogazione della disposizione che limitava ai soli iscritti all 'AGO la possibilitā di proseguire la rateizzazione del prestito su pensione.
·    Possibilitā di erogare il prestito anche per spese giā sostenute.
·    Riduzione ad un anno di decorrenza dall'inizio dell'ammortamento per il rinnovo del prestito.
·    Aumento numero dei contingenti.
·    Erogazione del prestito direttamente in busta paga.
·    Adozione di un criterio di calcolo dell'importo complessivo erogabile basato sul quinto dello stipendio e conseguente eliminazione del tetto massimo di tredici mensilitā.
·    Introduzione del criterio di progressivitā del tasso di interesse in relazione a scaglioni di capitale ( 1% fino a 25.000 euro, 1.5% da 25.000 euro a 50.000 2% da 50.000)
 
Il confronto proseguirā il 19 giugno e in quella data affronterenmo alcune problematiche emerse nell'incontro di ieri come ad esempio la documentazione necessaria per la concessione del prestito, le modalitā di estinzione del prestito per il personale che si pensiona,  gli importi massimi concedibili nei diversi scaglioni di capitale.
 

OSSERVATORIO
 
Nel corso del pomeriggio č stato convocato l'osservatorio sulla produttivitā primo trimestre.
Nel cedolino di maggio sono state erogati importi uguali per tutti in misur del 20% di quanto erogato nel 2012 allo stesso titolo.
I dati di produzione sono buoni e corrispondono ad una produttivitā efficace di  100/110 su tutte le sedi tranne tre realtā che si attestano a 90 (Gorizia, Isernia e Nuoro).
Inoltre, dai primi riscontri sulle sedi integrate emerge che l'integrazione, da quanto ci č stato detto, non sta creando ripercussioni sui dati produttivi.
Durante l'incontro siamo stati informati che le sedi che nel 2012 si attestavano ad 80, come produttivitā efficace, sono state portate a 95 a seguito di uleteriori verifiche e dei giustificativi delle varie sedi regionali.

Come  FP CGIL non riteniamo conclusa la faccenda e, in fase di tavolo politico, chiederemo quali motivazioni hanno precluso ai lavoratori delle sedi coinvolte, nonostante le motivazioni pervenute dal territorio,  il raggiungimento pieno dell'incentivo.
Abbiamo, inoltre, richiesto una verifica ulteriore per quelle sedi che a causa della diversa modalitā di calcolo della produttivitā efficace intervenuta nel corso del 2012 sono passate dal parametro 110 al parametro 100.
  
 
 CEDOLINO MAGGIO
  
 Per le lavoratrici e i lavoratori della gestione pubblicasi sono verificati dei disguidi nel cedolino di maggio rispetto alla   trattenuta per malattia.
 Le eventuali trattenute non dovute verranno restituitecon la retribuzione di giugno. 
  
 Roma, 31 maggio 2013  
 
                            Il Coordinatore Nazionale FP CGIL INPS
                                            Oreste Ciarrocchi
                                                                                    
                                                                                                                                                                                                                                                    


 
 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito