Logo FP CGIL

www.fpcgil.it

News

Fp-Cgil, Silp-Cgil: Da commissioni Senato giusto stop a innalzamento età pensionabile.

Comunicato stampa di Rossana Dettori, Segretaria Generale Fp-Cgil Nazionale e Daniele Tissone, Segretario Generale Silp-Cgil Nazionale
 

 
Roma, 19 giugno 2013 "E' una buona notizia che le commissioni Difesa e Affari Costituzionali del Senato abbiano chiesto lo stralcio degli articoli che prevedevano l'innalzamento dell'etÓ pensionabile per il personale del Comparto sicurezza-difesa, Vigili del fuoco e servizi di pubblico soccorso. Adesso ci aspettiamo che la commissione Lavoro della Camera faccia altrettanto e che il Governo proceda con lo stralcio degli articoli dal regolamento", con una nota congiunta Rossana Dettori, Segretaria Generale Fp-Cgil Nazionale, e Daniele Tissone, Segretario Generale Silp-Cgil Nazionale, accolgono positivamente il pronunciamento dalla I e IV commissione del Senato sugli articoli 2, 3, 4 e 5 dello Schema di decreto del Presidente della Repubblica che estenderebbe al comparto sicurezza-difesa e soccorso pubblico i requisiti di accesso al sistema pensionistico introdotti dalla riforma Fornero. "Il tema dell'armonizzazione del sistema pensionistico va affrontato tenendo in considerazione la specificitÓ del settore. Attendiamo quindi di essere convocati per continuare il confronto anche alla luce del pesante blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali nel pubblico impiego - concludono Dettori e Tissone - misure che hanno giÓ prodotto significativi sacrifici di natura economica per molte delle categorie interessate dal provvedimento".


 
 (31.42 KB)Fp-Cgil, Silp-Cgil_Sicurezza_da commissioni Senato giusto stop a innalzamento etÓ pensionabile (31.42 KB).

Rassegna Stampa

PA: FP SILP CGIL, DA SENATO GIUSTO STOP AD AUMENTO ETA' PENSIONABILE = Roma, 19 giu. (Adnkronos) - "E' una buona notizia che le commissioni Difesa e Affari Costituzionali del Senato abbiano chiesto lo stralcio degli articoli che prevedevano l'innalzamento dell'eta' pensionabile per il personale del comparto sicurezza-difesa, Vigili del fuoco e servizi di pubblico soccorso. Adesso ci aspettiamo che la commissione Lavoro della Camera faccia altrettanto e che il Governo proceda con lo stralcio degli articoli dal regolamento". Lo sostengono con una nota congiunta Rossana Dettori, segretaria generale Fp-Cgil Nazionale, e Daniele Tissone, segretario generale Silp-Cgil Nazionale, che accolgono positivamente il pronunciamento dalla I e IV commissione del Senato su alcuni articoli dello schema di decreto del presidente della Repubblica che estenderebbe al comparto sicurezza-difesa e soccorso pubblico i requisiti di accesso al sistema pensionistico introdotti dalla riforma Fornero. "Il tema dell'armonizzazione del sistema pensionistico va affrontato tenendo in considerazione la specificita' del settore. Attendiamo quindi di essere convocati per continuare il confronto anche alla luce del pesante blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali nel pubblico impiego - concludono Dettori e Tissone - misure che hanno gia' prodotto significativi sacrifici di natura economica per molte delle categorie interessate dal provvedimento". (Sec-Arm/Opr/Adnkronos)
 
SICUREZZA:CGIL, GIUSTO STOP A INNALZAMENTO ETA' PENSIONABILE (V.'SICUREZZA:SENATO CHIEDE STRALCIO RIFORMA...' DELLE 12,07) (ANSA) - ROMA, 19 GIU - Fp-Cgil e Silp-Cgil vedono con favore lo stop all'innalzamento dell'eta' pensionabile nel settore della sicurezza chiesta oggi in Senato. ''E' una buona notizia che le commissioni Difesa e Affari Costituzionali del Senato abbiano chiesto lo stralcio degli articoli che prevedevano l'innalzamento dell'eta' pensionabile per il personale del Comparto sicurezza-difesa, Vigili del fuoco e servizi di pubblico soccorso. Adesso ci aspettiamo che la commissione Lavoro della Camera faccia altrettanto e che il Governo proceda con lo stralcio degli articoli dal regolamento''. Questa la nota congiunta con cui Rossana Dettori, Segretaria Generale Fp-Cgil Nazionale, e Daniele Tissone, Segretario Generale Silp-Cgil Nazionale, accolgono positivamente il pronunciamento dalla I e IV commissione del Senato sugli articoli 2, 3, 4 e 5 dello Schema di decreto del Presidente della Repubblica che estenderebbe al comparto sicurezza-difesa e soccorso pubblico i requisiti di accesso al sistema pensionistico introdotti dalla riforma Fornero. ''Il tema dell'armonizzazione del sistema pensionistico - affermano - va affrontato tenendo in considerazione la specificita' del settore. Attendiamo quindi di essere convocati per continuare il confronto anche alla luce del pesante blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali nel pubblico impiego - concludono Dettori e Tissone - misure che hanno gia' prodotto significativi sacrifici di natura economica per molte delle categorie interessate dal provvedimento''. (ANSA).

 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito