1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 

News

 
A TUTTE LE LAVORATRICI E I LAVORATORI DELLA CONI Servizi

   
COMUNICATO
 

In data 19 Giugno u.s. si è tenuta una riunione con la CONI Servizi SpA avente come ordine del giorno la riorganizzazione territoriale.
 
Nel corso della riunione la CONI Servizi ha informato che due componenti della G. N. hanno ricevuto l'incarico di condurre una ricognizione su tutto il territorio nazionale per il varo del nuovo modello organizzativo.
 
Il Dott. Sturani ed il Dott. Talento hanno presentato una prima relazione nella quale viene ribadito il ruolo centrale dei Comitati Regionali la sua funzione di sintesi dell'attività del Coni sul territorio; la programmazione annuale delle attività, le funzioni amministrative contabili, il registro delle imprese a livello regionale, la modernizzazione del servizio, l'omologazione dell'informazione e la gestione del personale.
Ai nascenti Coni Point ("le Case dello Sport") viene delegata la funzione di raccordo con tutte le autorità provinciali e con le altre organizzazioni sportive locali, la promozione delle attività sportive, e la collaborazione per l'organizzazione di manifestazioni sportive.
 
Verranno ripristinate sedi idonee (la maggior parte dei locali cessati risulta ancora disponibile) con rispondenza delle stesse alle nuove esigenze di accoglienza di tutte le FSN sul territorio. Sarà data priorità, ovviamente, alle sedi provinciali chiuse fin da dicembre 2012.
 
La dotazione organica dei nuovi Coni Point non è stata ancora stabilita, ma orientativamente, a secondo delle esigenze, sarà di uno/due unità oltre al Delegato provinciale; le scriventi OO.SS. hanno fortemente sottolineato - in tale contesto - che il rapporto gerarchico dei dipendenti resta quello istituzionale con il segretario regionale che, a sua volta, ha un rapporto diretto con la Divisione Territorio. È comunque opportuno che il Delegato Provinciale, dovendo organizzare l'attività sul territorio, possa concordare una certa flessibilità operativa ed il rispetto delle tempistiche previste dai ogni singolo evento sportivo.
 
È anche possibile che in alcune regioni con carenza di personale, l'attività di registro delle società e l'attività di contabilità vengano affidate anche ad uno o più Coni Point.
 
In alcune regioni, dove risulta una maggior numero di dipendenti rispetto alle esigenze, sarà possibile una migrazione verso altre regioni o provincie; inoltre sono da verificare altre due possibilità:
·   mobilità verso altre pubbliche amministrazioni
·   possibilità di un bando aperto a tutti i dipendenti CONI Servizi per ricercare personale disposto a trasferirsi nel territorio ove risultassero carenze di personale.
 
Infine rispetto alla nomina dei segretari regionali sono stati individuati 90 candidati, scelti prioritariamente fra i precedenti segretari regionali e provinciali (anche se incaricati per brevi periodi), ovvero tra dipendenti che hanno, sulla base dei questionari inviati, un profilo idoneo a tale funzione.
La scelta verrà quindi conclusa sulla base di un colloquio con i rappresentanti della Direzione delle Risorse Umane e della Direzione del Territorio.
 
Tutte queste attività andranno concordate e regolamentate anche con le scriventi OO.SS.
 
Al riguardo si fa riserva di fornire al più presto ulteriori notizie.
 
Roma,  24 giugno 2013
 

FP CGIL CONI              UILPA CONI             CISAL FIALP CONI              
    C. Arnone           G.Romano A. Ponci         G. Parisi F. Tiddi         
 






 
 
 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico