1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Relazione incontro sull'accordo di mobilità volontaria.
 

24.07.2013 -  Nella giornata di ieri, presso la sala riunioni del Dipartimento VV.F., si è svolto il programmato incontro avente per oggetto la revisione dei criteri della mobilità volontaria di tutto il personale.
La delegazione FP CGIL VV.F. ha posto come pregiudiziale per il prosieguo della riunione l'eliminazine dalla bozza in discussione e, quindi, dalla trattazione al tavolo, dei punti relativi alle sedi disagiate, in quanto non afferenti alla discussione in atto, ma argomento da sviluppare in sede di revisione del dispositivo di soccorso.
L'Amministrazione ha accolto la nostra richiesta proseguendo con i lavori.
Abbiamo richiesto di eliminare dalla bozza presentata tutta la parte relativa ai punteggi per anni e mesi di servizio, proponendo  di lasciare il vecchio impianto dell'accordo 1997, per quanto attiene l'anzianità di servizio, togliendo la dicitura relativa ai diversi concorsi o alle diverse tornate di assunzioni e lasciando, come unico punto di riferimento, la data di assunzione per i Vigili, la decorrenza giuridica per Capi Reparto e Capi Squadra e, per i ricorrenti, la decorrenza riconosciuta dall'Amministrazione.
La proposta è stata accolta dall'Amministrazione e anche dalle altre OO.SS. presenti.
Abbiamo poi fatto rilevare che, a norma di legge, non possono più essere create disparità di trattamento sia per la composizione del nucleo familiare (divorziati, separati, conviventi) sia per i figli (legittimi, naturali, adottati, ecc.) lasciando soltanto per lo stato di vedovanza il riconoscimento di un punto in più per dare un peso maggiore all'assenza di uno dei genitori.
Anche questa proposta è stata accolta e sono stati equiparati tutti punteggi.
Dato il prolungarsi della riunione è stato deciso di proseguire nel pomeriggio dando la possibilità  all'Amministrazione di ripresentare la nuova bozza con le correzioni richieste.
Si è passati, quindi,  alla disamina dei nuovi punti procedendo alla espressione dei pareri delle diverse OO.SS..
Fermo restando che gli stessi criteri già fissati relativamente all'anzianità ed al carico familiare restano validi anche per il personale dei ruoli Tecnici e S.A.T.I., è stata concordata  una diversificazione relativa al computo dell'anzianità nel ruolo in quanto, per questo personale, ci sono delle sovrapposizioni tra personale già in servizio e personale neo assunto.
A tale riguardo è stato deciso di quantificare un punteggio che tenga conto dell'anzianità pregressa maturata nel ruolo di provenienza.
Data l'ora e gli impegni dell'Amministrazione è stato deciso di rinviare la trattazione dei punti più specifici relativi ai Tecnici ed al personale S.A.T.I. nel pomeriggio di martedì 30 luglio.
Per la mobilità relativa alla Legge 104 e 267 si è ritenuto che la materia, data la sua particolarità, debba essere trattata separatamente.
Sarà nostra cura tenervi informati sui successivi sviluppi.
 
 
Per il Coordinamento Nazionale
Danilo ZULIANI



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. RT @FPCGILER: È importante esserci per non dimenticare #stragediBologna #2agosto1980 https://t.co/LB1RN1OJh3... 13 ore fa 02/08/2021 10:17 1422109320590811136
  2. ? ?????? ?????????? ????: ????? ???????????? ? Oggi #29luglio dalle 16 in diretta su https://t.co/dBUZk56pYX c'è… https://t.co/NMqV53aICo... 4 giorni fa 29/07/2021 11:35 1420679238655565826
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico