1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 

News

 

IL MINISTRO DELL'INTERNO INCONTRA LE O.O.S.S.

    

Il Ministro dell'interno Alfano ha incontrato le OO.SS. per un primo confronto sulle tematiche che investono il Ministero.
Abbiamo rappresentato le problematiche ribadendo in primo luogo la necessità di riaprire una stagione contrattuale per i lavoratori pubblici ferma al 2009 nonché per i lavoratori dell'amministrazione la ripresa di una contrattazione integrativa che permetta una maggiore disponibilità di risorse economiche e una partecipazione dei lavoratori ai processi di costruzione dei criteri per la redistribuzione del salario accessorio superando i limiti alla contrattazione e le procedure dei processi valutativi imposti dal dl 150.
Abbiamo, inoltre, sottolineato che occorre valutare attentamente le ricadute dei tagli lineari previsti anche per l'Amministrazione dell'interno, attualmente rinviati in attesa del riordino degli assetti istituzionali sul territorio.
In relazione proprio al processo di riorganizzazione dello Stato, abbiamo riconfermato le nostre osservazioni rispetto a un processo riformatore che vede come unico centro regolatore il Ministero dell'interno e la figura del Prefetto nell'articolazione periferica dello Stato, abbiamo ribadito che un processo di tale proporzioni debba interessare anche le altre Amministrazioni centrali attraverso una cabina di regia presso la Funzione Pubblica per avviare una riforma complessiva delle Pubbliche Amministrazioni.
Abbiamo, inoltre, rappresentato due questioni specifiche che riguardano il Ministero dell'interno: la stabilizzazione dei lavoratori a tempo determinato e la piena applicazione dell'art. 36 della legge 121/81, rilevando la indispensabilità dei lavoratori precari nelle delicate missioni in cui il Ministero è impegnato e sottolineando, in fase di revisione della spesa, la necessità di adempiere all'impiego dei lavoratori civili per liberare risorse della polizia di stato e impiegarle nei compiti d'istituto.
Il Ministro ha manifestato attenzione alle problematiche esposte e le ha valutate come priorità della sua azione nell'ambito della sua gestione dell'Amministrazione garantendo il proprio impegno per una ripresa di concrete relazioni sindacali anche attraverso tavoli di confronto diretti a dare soluzioni ai problemi.
Inoltre, il Ministro, in merito ai processi riorganizzativi ha voluto sottolineare la convinzione di voler mantenere l'istituto della Prefettura aldilà dei processi di riforma dello Stato.
Prendiamo atto della volontà del Ministro e delle intenzioni mostrate nel voler dare risposte alle problematiche esposte e ribadiamo ai lavoratori l'attenta e concreta presenza della FP CGIL affinchè le intenzioni manifestate si trasformino in impegni reali.
Roma, 30 luglio 2013
 
Il coordinatore nazionale FP-CGIL   
Ministero dell'interno 
Fabrizio Spinetti

 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico