1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Io Lavoro Pubblico

 
 
Consulta On line.
 
 

 
 
Esperto risponde.
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 
Rassegna stampa.
 
Contenuto della pagina

News

Resoconto riunione del 31 luglio - Indennità di trasferimento

 
01.08.2013 - Nel pomeriggio del 31 luglio 2013, presso la sala riunioni del Dipartimento VV.F., si è svolto il programmato incontro avente per oggetto la bozza di circolare relativa all'indennità di trasferimento per il personale del Corpo Nazionale VV.F.
La riunione, presieduta dal Direttore centrale per le Risorse Finanziarie Dott. Fabio Italia, ha avuto inizio con l'illustrazione della bozza di Circolare esplicativa delle modalità di erogazione dell'indennità di trasferimento.
La circolare in questione è stata unanimemente contestata dalle OO.SS. ed in particolare la delegazione della FP CGIL VV.F. ha tenuto a precisare, innanzitutto, che la mobilità del personale è regolata da specifiche norme dettate dall'art. 42 del D.P.R. 20 febbraio 2012 (Regolamento di Servizio) per quanto attiene i criteri ed i limiti delle assegnazioni per esigenze di servizio, mentre la mobilità volontaria è regolamentata da uno specifico accordo tra le parti, appena rinnovato.
Per quanto riguarda la nostra Organizzazione Sindacale il dettato normativo è sufficientemente chiaro e già con la circolare del Capo Dipartimento n. 7 del 20 aprile 2010 erano stati forniti tutti gli elementi necessari per una corretta individuazione dei beneficiari dell'istituto in questione con le relative tabelle e fac-simile della domanda.
Abbiamo poi fatto rilevare che, successivamente, sono intervenute delle note del Capo del Corpo che hanno ingenerato soltanto problemi e confusione.
Infine, abbiamo sottolineato che l'attuale provvedimento, assolutamente restrittivo e limitante, porterebbe solo ad una ulteriore confusione e destabilizzazione del sistema.
L'Amministrazione ha fatto rilevare che, tenuto conto dei diversi contenziosi in atto, la norma non è sufficientemente chiara.
A questo proposito tutte le OO.SS hanno contestato il fatto che l'Amministrazione prende in considerazione soltanto le sentenze emesse a suo favore, mentre non tiene conto di tutti quei pronunciamenti che vanno a favore del personale.
Le OO.SS. hanno richiesto, altresì, di conoscere la natura della riunione non essendo chiaro se la stessa fosse relativa ad una contrattazione o, semplicemente, ad una informazione.
La seduta è stata, quindi, aggiornata ad una nuova data da calendarizzare.
A margine della riunione il Direttore Centrale, come richiesto dalla FP CGIL VV.F. con nota del 30 luglio, ha assicurato che tutte le risorse per il pagamento degli emolumenti straordinari al personale dell'Emilia Romagna sono state assegnate ai Comandi di competenza.
Sarà nostra cura tenervi informati sui successivi sviluppi.

Per il Coordinamento Nazionale
Danilo ZULIANI




  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico