1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 

News

 

Comunicato FP CGIL CISL FP UIL PA

 

  

Roma, 17 settembre 2013
 
                                                                    A TUTTO IL PERSONALE
 

Si è tenuto ieri mattina, tra Amministrazione e OO.SS., il previsto incontro su soprannumeri e mobilità a domanda.
Sul primo punto all'o.d.g., l'Amministrazione ha reso noto che, allo stato, le posizioni soprannumerarie da riassorbire attraverso i piani di pensionamento-prepensionamento ammontano a complessive 2.490 unità, di cui 57 dirigenti.
Secondo i dati presentati dall'Amministrazione, delle 3.492 posizioni presenti nelle "liste SICO", sono state ad oggi certificate 2.612 posizioni assicurative; posizioni alle quali se ne aggiungeranno altre (circa 400), relative alle gestioni pubbliche, tuttora in via di certificazione.
I dati che ci sono stati forniti confermano quindi, come più volte sottolineato dalle scriventi OO.SS., che l'operazione di riassorbimento del soprannumero potrà essere gestita senza dover procedere ad alcuna dichiarazione di eccedenza e, quindi, senza dar corso ad alcuna procedura di mobilità collettiva.
L'Amministrazione ha altresì precisato che, ultimata, presumibilmente entro i prossimi giorni, la fase di certificazione delle posizioni ancora in lavorazione da parte delle sedi, verrà inviata ai lavoratori interessati una nota in esito alla quale gli stessi lavoratori potranno volontariamente manifestare la propria disponibilità ad essere collocati a riposo.
Abbiamo in proposito chiesto e ottenuto che la citata nota contenga tutte le notizie atte a consentire ai lavoratori interessati di compiere una scelta informata e consapevole.
Nel corso dell'incontro, le scriventi OO.SS. hanno altresì chiesto che l'intero processo venga gestito attraverso il confronto, prestando attenzione tanto alle legittime aspettative di certezza circa il proprio futuro professionale e familiare espresse dai lavoratori quanto all'esigenza di preservare il livello quali-quantitativo dei servizi erogati.
A tal fine, abbiamo chiesto che, a partire dai prossimi incontri, ci vengano assicurate informazioni più certe e dettagliate in merito alla tempistica e alla distribuzione geografica (per regione e per sede) delle possibili uscite.
Le scriventi hanno infine chiesto che siano quanto prima individuati e messi in campo tutti gli interventi necessari a colmare le lacune, in termini di competenze e professionalità, che è ragionevole ipotizzare si verranno a determinare a seguito  dell'attuazione dei citati piani.
Per quanto riguarda la mobilità volontaria, l'Amministrazione, dopo aver consegnato ed illustrato alle OO.SS. un documento di sintesi circa lo stato di attuazione delle procedure relative alla mobilità regionale, ha reso noto che sono in via di conclusione le attività di predisposizione della parte normativa del bando per la mobilità nazionale previsto nell'accordo del 12 giugno 2013. Tale bando verrà pubblicato dopo l'invio, da parte delle Direzioni regionali, dei report relativi alle carenze rilevate, a seguito delle procedure di mobilità regionale, nelle diverse Agenzie di produzione. Il termine ultimo entro il quale le Direzioni regionali dovranno procedere al citato invio è fissato al 7/10 p.v. L'Amministrazione ha inoltre confermato che, con separato bando, anch'esso in corso di predisposizione, si darà anche avvio alle procedure di mobilità nazionale a domanda per il personale inquadrato nel profilo di vigilanza.
Su nostra richiesta, l'Amministrazione ha infine comunicato che stanno per essere completate le operazioni di caricamento dei dati di natura gestionale e contabile relativi ai piani di ammortamento dei mutui ipotecari edilizi concessi ai dipendenti ex Inpdap ed ex Enpals. Pertanto, secondo quanto assicurato dalla stessa Amministrazione, sarà a breve disponibile, anche per i citati lavoratori, la procedura informatica per la rinegoziazione dei mutui edilizi la cui decorrenza rimane comunque fissata al 1° luglio 2013.

A chiusura dell'incontro, abbiamo chiesto all'Amministrazione:
-  di dare rapidamente corso alla pubblicazione del bando in conto 2012 relativo  a soggiorni estivi, sussidi didattici, contributi asili nido e assegni di studio;
-  di condurre al più presto a soluzione la problematica relativa al soddisfacimento delle richieste di prestito, ancora da definire, avanzate dai lavoratori ex Inpdap.
 

F.P.-CGIL/INPS               CISL-FP/INPS                 UIL-PA/INPS
 (Ciarrocchi)                     (Nardella)                         (Cervo)


 
 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico