1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 

News

 

Incontro con il Capo SMM - unitario

 
 

 
INCONTRO CON IL CAPO DI STATO MAGGIORE DELLA MARINA

Progetto di RIORDINO DELLA Forza Armata
6 FEBBRAIO 2014
 

A seguito dell'approvazione dei decreti legislativi attuativi della legge delega, abbiamo incontrato il Capo di Stato Maggiore, Ammiraglio de Giorgi,  al fine di chiarire alcune problematiche sorte in sede locale e nazionale, relativamente ai diversi provvedimenti che prevedono la scadenza temporale del 31 marzo 2014.
 
CGIL-CISL -UIL hanno rappresentato la volontà di continuare ad avere un confronto costruttivo in questa delicata fase di riorganizzazione, nel rispetto dei ruoli reciproci sia in sede nazionale che locale.
 
I provvedimenti che dovranno riorganizzare la Forza Armata in senso riduttivo, in applicazione di quella riduzione del 30% prevista dalla normativa, necessitano ed è quanto è stato richiesto al Capo di Stato Maggiore, un ulteriore approfondimento.
 
Le soppressioni e riconfigurazioni, previste, così come delineate, non trovano la nostra approvazione, fino a che non verranno chiarite funzioni, organici e relative professionalità civili coinvolte in tali processi.
 
La formulazione degli organigramma degli Enti riconfigurati e l'attribuzione di incarichi, diviene derimente nella rideterminazione degli organici del personale civile operante presso le strutture della Marina.
 
Abbiamo ribadito che il confronto è costruttivo, se le organizzazioni sindacali vengono coinvolte nelle varie fasi del processo, portandole a conoscenza delle linee di azione della Marina, in particolare per ciò che concerne le Aree industriali (Arsenali- CISAM-CIMA CSSN), relativamente alle reinternalizzazioni e al controllo dell'uso delle permute come reintegro di risorse nell'ambito di una riorganizzazione, che preveda progettualità futura per formazione, logistica, ammodernamento ed efficientamento degli Enti sopracitati.
 
Particolare attenzione, è stata posta da CGIL-CISL-UIL sulla riorganizzazione del Genio militare e le sue riarticolazioni, nonché sulle eventuali procedure di reimpiego di tutte le riorganizzazioni/ristrutturazioni/soppressioni che restano quelle previste dal nostro CCNI.
 
Prendiamo atto che il Capo di Stato Maggiore ha dichiarato la propria disponibilità ad un ulteriore incontro, tenuto conto delle nostre osservazioni e perplessità, con particolare riguardo alla attribuzione di funzioni tecniche e amministrative, a partire da quelle apicali, al personale civile. Al riguardo, il Capo di Stato Maggiore ha previsto un briefing con le OO.SS. nel corso del quale illustrerà dettagliatamente le linee direttive della Forza Armata in applicazione della legge delega e di quanto stabilito nei decreti attuativi.
 
Vi terremo informati degli ulteriori sviluppi.
 

   FP CGIL                   CISL FP                   UIL PA
Noemi Manca         Paolo Bonomo         Sandro Colombi

 
 
 



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico