1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Relazione dotazione Organico

Relazione dotazione Organico

I valori relativi alle dotazioni minime per Ufficio e Struttura, che non siano i Comandi Provinciali o Regionali, sono vincolanti per le assegnazioni di personale e in prima fase di attuazione del Decreto per quel che riguarda la loro aggregazione o soppressione nel caso la ripartizione territoriale del personale non consentisse di raggiungere la dotazione organica minima. Pertanto è fondamentale la revisione del loro ambito giurisdizionale.

Dotazione dei Centri Nazionali
per lo studio e la conservazione della biodiversità forestale La Dot. deve corrispondere all'attuale personale impiegato. In sede decentrata verrà puntualizzata la dotazione minima e massima nel limite delle risorse attribuite alla regione di appartenenza.

Dotazione dei Posti Fissi
La dot. Massima è di 4 unità, delle quali una in possesso delle qualifiche di U.P.G.
La dot. Minima è di due unità, delle quali una in possesso delle qualifiche di U.P.G.

Dotazione Comandi Stazione
Per i Comandi Stazione bisogna effettuare una ripartizione del personale partendo dal presupposto che per essere operativi necessitano obbligatoriamente di almeno 4 elementi, dei quali un Ispettore ed un Sovrintendente.
La dot. Massima non deve superare le 10 unità
La dot. Minima è di 4 unità.

Dotazione per gli UOT
Considerando la particolarità di queste strutture nell'attività di protezione civile, per cui necessita comunque l'istituzione di uno o più UOT per ciascuna Provincia, ivi è impiegato personale dipendente o gestito dal CFS e quello appartenente ai ruoli propri in divisa e non. L'UOT deve essere retto necessariamente da un appartenente alla qualifica non inferiore ad Ispettore Capo.
La dot. Massima non deve superare le 14 unità così ripartite: 1 Ruolo Ispettori: 3 Ruolo Sovrintendenti; 1 Ruolo Periti: 1 Ruolo Revisori; 8 Ruoli Agenti, Assistenti e Operatori.
La dot. Minima non deve essere inferiore alle 6 unità dei ruoli previsti per la dot. Massima.

Dotazione per i Distretti
La dot. Massima non deve superare il 15 % del personale direttamente amministrato. Sotto la soglia delle 6 unità il distretto è soppresso e incorporato nel Comando Provinciale ove territorialmente è ubicato. In sede decentrata verrà definita per ciascun Distretto la rispettiva dotazione minima e massima, per ruoli e qualifiche compreso il personale OTI ora presente, nel limite delle unità e con i criteri e le percentuali attribuite alla regione di appartenenza di cui all'allegato prospetto.

Dotazione per gli UTB
La dot. Massima non deve superare il 15 % del personale direttamente amministrato compreso le unità OTI. Sotto la soglia delle 6 unità l'UTB è incorporata nel Comando Provinciale ove territorialmente è ubicata e amministrata da un funzionario preposto. In sede decentrata verrà definita per ciascun UTB la rispettiva dotazione minima e massima, per ruoli e qualifiche compreso il personale OTI ora presente, nel limite delle unità e con i criteri e le percentuali attribuite alla regione di appartenenza di cui all'allegato prospetto.

Dotazione per i Coordinamenti Territoriali per l'Ambiente
La dot. Massima non deve superare il 15 % del personale direttamente amministrato
La dot. Minima è di 5 unità
In sede decentrata verrà definita per ciascun Ufficio dei CTA la rispettiva dotazione minima e massima, per ruoli e qualifiche compreso il personale OTI ora presente, nel limite delle unità, con le percentuali attribuite al CTA dallo specifico DPCM ed i criteri e percentuali di cui all'allegato prospetto. Per i Comandi Stazione dei CTA la ripartizione del personale va fatta considerando la quota spettante per ciascuna regione in cui ricade l'area protetta, sempre con i parametri di cui all'allegato prospetto, così come previsto per la definizione delle dotazioni dei Comandi Stazione.

Dotazione per gli Uffici di ciascun Comando Provinciale:
La dot. Massima non deve superare il 15% del personale direttamente amministrato + 6 unità per i NIPAF.
La dot. Minima è di 10 unità + 6 per i NIPAF
In sede decentrata verrà definita per ciascun Comando Provinciale la rispettiva dotazione minima e massima, per ruoli e qualifiche compreso il personale OTI ora presente, nel limite delle unità e con i criteri e le percentuali attribuite alla regione di appartenenza di cui all'allegato prospetto.

Dotazione per gli Uffici di ciascun Comando Regionale:
La dot. Massima non deve superare il 5% della dotazione complessiva regionale + 12 unità per la centrale operativa:
La dot. Minima è di 12 unità + 12 per la centrale operativa
In sede decentrata verrà definita per ciascun Comando Regionale la rispettiva dotazione minima e massima, per ruoli e qualifiche compreso il personale OTI ora presente, nel limite delle unità e con i criteri e le percentuali attribuite alla regione di appartenenza di cui all'allegato prospetto.

Banda del Corpo
La dot. Massima non deve superare le 50 unità. Il numero massimo di personale assegnato in pianta stabile nel territorio Comunale e Provinciale ove ha sede la banda del Corpo non può superare le 10 unità.

 

Regioni e Province - Coordinamneti provinciali di nuova istituzione



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico