1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 

News

 
Lettera di sollecito incontro al Capo di Gabinetto - Mobilità interna
 
 

            Roma, 23 aprile 2014     
                                                        
                                                                 Al Capo di Gabinetto del Ministero del Lavoro
                                                                 e delle Politiche sociali
                                                                 Cons. Luigi Caso
                                                                                                                                                                    
                                                                 Alle strutture Regionali e Territoriali FP CGIL

                                                                 Ai lavoratori e agli iscritti FP CGIL del Ministero
                                                                 del Lavoro e  delle Politiche Sociali
 

Egregio Capo di Gabinetto,
la FP CGIL è rimasta un po' sorpresa dal fatto che a distanza di 9 giorni non ci è ancora giunta nessuna risposta alla lettera da noi inviata il 14 aprile u.s.
Siamo sorpresi in quanto alla precedente nota, che aveva per oggetto sempre la mobilità interna e la relativa trasparenza delle procedure, da noi inviata in data 25 marzo c.a., l'Amministrazione aveva risposto in meno di 24 ore, con pubblicazione persino sulla intranet, affermando tra l'altro...."Va da se che l'Amministrazione ha agito in questa procedura in modo trasparente ed efficace per assicurare a tutti i dipendenti interessati il massimo dell'informazione".
E' del tutto evidente che se i fatti da noi esposti nella lettera a lei indirizzata fossero veri, non solo non ci sarebbe stata nessuna trasparenza ma le stesse regole degli interpelli di mobilità speciale e ordinaria, scritte unilateralmente dall'amministrazione, non sarebbero state rispettate.
 Inoltre, come è noto, il 10 aprile u.s., in coerenza con il già vigente "Codice di comportamento dei dipendenti pubblici", è stata avviata la procedura per l'adozione del "Codice di comportamento dei dipendenti del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali".  Se quanto da noi esposto dovesse rispondere a verità, il comportamento dell'Amministrazione sarebbe in forte contraddizione con i "futuri" artt. 3 e 4 del codice medesimo e ci troveremmo nella deplorevole  situazione che chi fa le regole (seppur giuste) è il primo a non rispettarle.
Questa Organizzazione tiene a precisare che l'unico interesse è garantire che tutti i lavoratori abbiano lo stesso trattamento e le stesse opportunità e soprattutto che chi rispetta le regole e le procedure non sia penalizzato rispetto a chi è sempre bravo a trovare scorciatoie.
Pertanto, riaffermiamo la necessità di pubblicare le graduatorie degli interpelli di mobilità e infine, sempre in un ottica di piena collaborazione e completa trasparenza, ribadiamo la richiesta di un incontro urgente con lei al fine di verificare i fatti rappresentati.
 

                                        Il Coordinatore nazionale FP CGIL    
                                 Ministero del lavoro e delle politiche sociali 
                                                  Giuseppe Palumbo
                                                                

 
 
 
 
 

 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico