1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Al DGM sulla mobilità del personale di Polizia Penitenziaria

Roma, 29 aprile 2014
 

Al Direttore Generale
del Personale e della Formazione
Dr. Luigi Di Mauro
                                                          
e, p.c.  
 
Al Capo di Gabinetto
del Ministero della Giustizia
Dr. Giovanni Melillo
                                                          
Alle Segreterie regionali e territoriali FP CGIL
 

Ai Delegati ed iscritti Fp Cgil
Polizia Penitenziaria- settore minorile-

 
 

Oggetto: mobilità del personale di Polizia Penitenziaria del settore minorile.
 

Egregio Direttore,
           
la FP CGIL è venuta a conoscenza di un interpello straordinario, emanato da codesta Direzione Generale, riservato al personale del Corpo di Polizia Penitenziaria del contingente minorile per la sede dell'I.C.F. di Castiglione delle Stiviere.
 
Purtroppo, del suddetto interpello è giunta notizia dal territorio, senza alcuna informazione ufficiale del Dipartimento della Giustizia Minorile alle organizzazioni sindacali. 
 
Come Lei ben sa, l'accaduto rappresenta una grave violazione del corretto sistema delle relazioni sindacali, secondo cui l'amministrazione dovrebbe fornire alle OO.SS. rappresentative sul piano nazionale tutte le informazioni e la relativa documentazione relativa alla mobilità del personale.
 
Purtroppo, è da tempo che la FP CGIL chiede ai vertici del Dipartimento della Giustizia Minorile di regolarizzare le procedure di mobilità del personale con la previsione di un interpello ordinario annuale, come avviene per il DAP, e di evitare il ricorso alla procedura straordinaria.
 
In realtà, durante l'unica riunione avuta con il Capo del Dipartimento negli ultimi due anni, che si è tenuta il 31 luglio 2013, l'amministrazione si era impegnata in tal senso, subordinando l'emanazione di un interpello ordinario alla rivisitazione delle piante organiche degli istituti per minori, che si doveva tenere al termine dei lavori di un tavolo tecnico a cui avrebbero partecipato componenti di parte pubblica e sindacale.
 
Paradossalmente, a nove mesi da quella data, l'amministrazione non è stata in grado di convocare neanche la prima riunione di quel tavolo tecnico, rallentando inspiegabilmente qualsiasi progetto di miglioria in materia di gestione del personale.  
 
Per quanto sopra esposto la FP CGIL Le chiede di bloccare le procedure di interpello, fornire la prevista informazione preventiva alle organizzazioni sindacali e convocare con urgenza il tavolo tecnico sulle piante organiche degli istituti per minori, al fine di arrivare quanto prima al termine dei lavori e poter finalmente procedere ad un interpello ordinario per la mobilità a cui, annualmente, possa partecipare tutto il personale di Polizia Penitenziaria in servizio nel settore minorile.
 
Si resta in attesa di un celere riscontro.
 

Distinti saluti.
           

                                                            Il Coordinatore Nazionale FP CGIL
                                                                       Polizia Penitenziaria
                                                                       Massimiliano Prestini


 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico