Logo FP CGIL

www.fpcgil.it

 

News

 
Lettera a Persociv
 

   Roma, 18 Febbraio 2015
 

Al Ministero della Difesa
Direzione Generale del personale civile
Viale dell'Università n. 4
                    R o m a     
 
            e,p.c.
Alle Segreterie regionali e territoriali Fp Cgil
Ai  Delegati ed iscritti Fp Cgil
Ministero Difesa
 

            Continuano a pervenire dall'intero territorio nazionale reiterate segnalazioni avanzate dai lavoratori destinatari della cosiddetta "insalubrità" che, ormai prossimi al pensionamento, nel conteggio dell'anzianità di servizio maturata non si vedrebbero riconosciuti i periodi afferenti il beneficio de quo per una parte dell'anno 2014.
            La ragione di questo mancato riconoscimento non è affatto chiara alla scrivente O.S., ma stando a quanto appreso sembrerebbe riconducibile ad una sorta di riscrittura della circolare applicativa che con ogni probabilità sarà presto emanata da codesta Direzione generale.
            Reputiamo finanche superfluo ricordare in proposito, che la normativa vigente sul tema impone comunque ai dipendenti che si avviano ad essere posti in quiescenza di raggiungere i requisiti richiesti, e che anche il venir meno di un solo giorno lavorativo rischia impedire l'accesso alla pensione, poiché nei fatti potrebbe provocare lo spostamento in avanti della data di collocamento a riposo che, in taluni casi, può addirittura diventare di qualche anno.
            Può, quindi, facilmente comprendersi l'attuale grande preoccupazione che pervade e caratterizza gli animi di quei lavoratori che, proprio attraverso il corretto riconoscimento e puntuale conteggio del periodo di insalubrità sopra richiamato, avrebbero così raggiunto i requisiti necessari per essere posti in quiescenza entro il corrente anno.
             Sembra alla scrivente O.S. più che necessario, quindi, invitare codesta Direzione Generale a fornire urgenti chiarimenti in merito e, qualora fosse comunque confermata la riscrittura della circolare applicativa, a diramare una nota esplicativa in cui si riafferma la precipua salvaguardia dei periodi insalubri riconosciuti ai lavoratori interessati, riferiti in particolare all'anno 2014.
            Si resta in attesa di cortese riscontro.     
            Cordiali saluti
                                               
                                               Il  Coordinatore Nazionale Fp Cgil
                                                             Ministero Difesa
                                                           Francesco Quinti
 

 

 
 
 

 
 
 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito