1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 
News
 
Report incontro salute mentale 19 maggio
 

 
Nella giornata di ieri, 19 maggio, sì è tenuto il programmato incontro del gruppo nazionale Salute Mentale.
I temi affrontati hanno riguardato il percorso di superamento dell'OPG, la partecipazione al Forum Salute Mentale, la costruzione della seconda assemblea nazionale della Categoria sulla salute mentale.
Per quanto riguarda la chiusura degli OPG, la Categoria, insieme alla Confederazione, nei prossimi giorni produrrà un documento, che coinvolge direttamente gli operatori,  e che mette al centro i servizi e la presa in carico sul territorio, rispetto a qualsiasi forma di internamento. La FP deve essere estremamente vigile nei confronti di Regioni ed Aziende Sanitarie, perchè siano attivati i percorsi di cura e riabilitazione alternativi alla detenzione e all'internamento, costruiti dagli operatori, per impedire la nascita di una rete di strutture, comunque denominate, che di fatto rappresentano la riproposizione della logica manicomiale,  sollecitando la nomina del Commissario in caso di inadempienze regionali. E' importante che, per questo, si costruiscano momenti di confronto, di informazione, che tengano alta l'attenzione e la vigilanza, e costruiscano alleanze nei territori per traguardare l'obiettivo che ci siamo posti: il tema OPG è importante, al di là del numero delle persone coinvolte, perché è una questione di civiltà e di cultura: non possono esistere buoni servizi se non c'è una idea di salute mentale che tiene insieme tutto, dall'infanzia, dall'adolescenza, fino agli OPG: è il tema dell'attenzione alla persona, alla dignità, ai diritti.
Per quanto riguarda il Forum Salute Mentale, di cui la categoria è soggetto promotore e fondatore, sarà garantita la partecipazione della Categoria alle sessioni tematiche, portando il peculiare punto di vista degli operatori in merito a servizi e pratiche, ed alla dissociazione ancora esistente fra teoria e prassi. Sarà l'occasione per rilanciare il protagonismo degli operatori sui temi che maggiormente li vedono coinvolti rispetto al funzionamento dei servizi: la centralità del territorio, i CSM h24, gli SPDC no restraint, l'abolizione della contenzione.
Infine, si è entrati  più nel dettaglio della organizzazione della assemblea nazionale della Categoria sulla salute mentale, prevista per l'inizio del prossimo autunno, definendo il tema sul quale dovrebbe focalizzarsi, che è quello degli assetti organizzativi e dell'utilizzo delle risorse, visto quanto l'organizzazione si riflette sul percorso clinico-riabilitativo e condiziona la spesa, con una particolare attenzione ai dei budget di salute, quale strumento per finanziare i progetti terapeutici personalizzati.
Oltre l'assemblea, la Funzione Pubblica ha intenzione di programmare un evento nazionale che abbia al centro la presentazione del libro di Giovanna Del Giudice "E tu slegalo subito", per ragionare intorno al tema della contenzione,  paradigmatico della contraddizione cura/custodia.
Successivamente al Forum, avremo occasione di entrare più nel dettaglio della organizzazione dell'assemblea.
 

             La responsabile nazionale FP CGIL
Salute mentale, dipendenze, sanità penitenziaria

                      Denise Amerini
 

 

 

 
 
 
 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico