1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 

News

 
Comunicato
 

Agenzia del Demanio

La riorganizzazione non riguarda solo i colleghi delle Direzioni centrali.

È proseguito nella mattinata di ieri il confronto tra OOSS e Agenzia in merito alla manovra riorganizzativa dell'Ente. Il processo di riorganizzazione di una struttura articolata e complessa come l'Agenzia del Demanio non ha ricadute solo su "alcuni" ma interessa la vita lavorativa di "tutti" i dipendenti: anche di coloro che in prima analisi sembrano esserne esclusi. 
Chi ritiene che la discussione debba concentrarsi esclusivamente sugli esuberi (colleghi non più necessari nel loro abituale posto di lavoro) a nostro avviso sottovaluta la complessità della situazione.
Certamente la mobilità, e come "accompagnarla", è un tema delicato ma slegarla dal contesto generale dell'Agenzia indebolisce la posizione di chi sarà costretto a cambiare città di lavoro.   In via prioritaria, a partire dalla prossima settimana, sarà costituito un gruppo di lavoro (Tavolo tecnico), composto da rappresentanti di parte aziendale e sindacale, che avrà il compito di individuare e proporre al Tavolo di contrattazione i parametri relativi a trattamenti, esclusioni e tutele che accompagneranno la mobilità d'ufficio ed i criteri per la formazione delle graduatorie di mobilità da applicare per ciascuna delle categorie professionali (profili tecnici e profili amministrativi).

I due Tavoli lavoreranno in maniera disgiunta, ma contigua e confluente per assicurare la massima trasparenza e recepire esigenze e bisogni relativi ad ogni parte rappresentata, necessari per giungere all'individuazione delle risorse non più indispensabili, e quindi eccedenti, in Direzione generale.  L'Amministrazione ha comunicato alle OO.SS che gli esuberi di personale, strettamente connessi agli obiettivi di decentramento delle funzioni operative e di semplificazione delle funzioni centrali,  riguarderanno principalmente le Direzioni "Governo del Patrimonio", "Strategie Immobiliari e Innovazione" e la Direzione "Servizi al Patrimonio" sottolineando che nel perseguire tali obiettivi potranno determinarsi impatti anche sulle altre Direzioni centrali derivanti da minori esigenze di organico.  In merito alla discussione delle istanze pendenti di mobilità territoriale, la FP Cgil ha ottenuto di inserire la loro trattazione all'interno dei punti che il gruppo di lavoro dovrà sviluppare e definire.  
Come organizzazione sindacale abbiamo inoltre rappresentato la necessità -facendone, insieme alla trattazione delle domande di mobilità pendenti, un punto qualificante- di valorizzare le professionalità conseguite da tutti i colleghi negli anni di lavoro in Agenzia, in diversi casi anche raggiungendo il traguardo della laurea da "studenti lavoratori". 
L'indisponibilità "storica" dell'Agenzia a discutere criteri trasparenti, equi e condivisi per le progressioni di carriera e per l'elargizione di incentivi individuali (una-tantum o superminimi non riassorbibili) evidenzia già da qualche tempo tutti i limiti di questa posizione datoriale, che emergono nella loro drammaticità in questa fase.  Il contesto della discussione, per la FP CGIL, è la riorganizzazione dell'Ente in cui i sacrifici chiesti ai dipendenti non dovranno essere l'unico effetto di ricaduta sul personale.  Ovviamente non si tratta di disconoscere quanto ricevuto da qualcuno in questi anni ma di offrire a tutti la possibilità di vedersi riconosciute la professionalità e la dedizione dimostrate verso l'Agenzia in questi anni. Non è un segreto, aggiungiamo in conclusione, che uno dei segnali del malessere organizzativo rilevato anche dalla stessa Agenzia è costituito dalla mancata trasparenza dei criteri di individuazione dei beneficiari di particolari trattamenti individuali. 
  Roma, 07 ottobre 2015    

CGIL FP Nazionale Coordinatore Nazionale Agenzie Fiscali  - Luciano Boldorini  
p. la Delegazione Trattante Nazionale  FP CGIL Agenzia del Demanio - D. Gamberini - E. Antonino 

 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico