Logo FP CGIL

www.fpcgil.it

 

News

 
Mensa Scuola sede Rieti

Coordinamento Nazionale Corpo Forestale dello Stato    




La situazione venutasi a creare con la chiusura della mensa della Scuola CFS di Rieti (legata indirettamente al processo di smobilitazione del Corpo) proprio nel bel mezzo dello svolgimento del 39 corso A.V.I. è inaccettabile.
In primis perché rappresenta l'inadeguatezza di una dirigenza che non riesce ad assolvere ai propri compiti fondamentali, facendone fare le spese al benessere del personale. La stessa dirigenza che sta lavorando invece ALACREMENTE alla svendita del Corpo Forestale dello Stato, all'Arma dei Carabinieri ed alla militarizzazione forzata solo per difendere i propri "privilegi". In secundis perché, seppur riteniamo che la disciplina ed i sacrifici imposti siano non solo necessari ma utili in un processo di formazione cosi complesso come quello che coinvolge i nuovi vice ispettori, ci sembra che l'impossibilità di usufruire della mensa nella propria sede (fatto inedito per un corso del CFS) e di poter effettuare la pausa pomeridiana prevista potendo usufruire delle proprie stanze, dei propri letti, dei relativi servizi igienici etc. sia un disagio assolutamente inutile e dannoso, che nuoce persino alla didattica minando la concentrazione e la serenità degli allievi interessati.
Per questo chiediamo:
1) che il servizio mensa di Rieti venga immediatamente ripristinato per tutti i pasti previsti;
2) che vengano dati lumi su i reali motivi di tale chiusura, che vengano individuati le eventuali responsabilità del disservizio;
3) che vengano conteggiate le ore di pausa fin qui perse dagli A.V.I. e messe successivamente a recupero una volta in servizio; che nelle more di un pronto ripristino del servizio mensa, TUTTE le attività pomeridiane previste per gli allievi della sezione di Rieti vengano svolte presso la sede distaccata di Rieti, in modo da garantire il ritorno nelle proprie stanze dopo il pranzo.

 È giusto evidenziare che la scrivente Organizzazione Sindacale ha più volte protestato nelle scorse settimane presso la Scuola di Cittaducale, ricevendo rassicurazioni sulla pronta risoluzione del problema e assunzioni d'impegno da parte della Direzione della Scuola che a posteriori possiamo dire assolutamente "false".
Tutto ciò non può che essere, di fatto il risultato dello smantellamento delle relazioni sindacali ed un primo assaggio, per tutto il personale, di cosa ci aspetterà una volta entrati nell'Arma dei C.C. con la messa al bando delle OOSS.  

Coordinatrice Nazionale FP CGIL CFS
Francesca Fabrizi  

 
 
 (63.24 KB)versione pdf per stampa (63.24 KB).
 
 
 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito