1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 
Consulta nazionale di protezione civile
 
 
Iniziato l'iter per la riforma della Protezione civile
 

Comunicato stampa Braga: "Iniziato l'iter per la riforma della Protezione civile"


 "Il nostro sistema della Protezione civile è un'eccellenza ma c'è bisogno di garantire tutti gli strumenti utili alla gestione delle emergenze ma anche alla prevenzione e al ripristino delle normali condizioni di vita nei territori colpiti". Lo ha dichiarato Chiara Braga, responsabile Ambiente Pd    La prima riforma organica della Protezione civile. E' quanto si prefigge la proposta di legge di riordino delle disposizioni legislative in materia di sistema nazionale e coordinamento della protezione civile, sottoscritta da oltre 70 deputati del Partito Democratico, incardinata oggi alla Camera, in Commissione Ambiente, con l'intervento della relatrice, la deputata Pd Raffaella Mariani.   Spiega la deputata Chiara Braga, responsabile Pd dell'ambiente e prima firmataria: "Il sistema della Protezione civile è un'eccellenza per il nostro paese ma c'è bisogno di garantire tutti gli strumenti utili alla gestione delle emergenze ma anche alla prevenzione e al ripristino delle normali condizioni di vita nei territori colpiti. È un impegno che come Pd ci siamo assunti con i cittadini, le imprese e le istituzioni che in questi anni hanno vissuto il dramma di disastri ripetuti. La legge del 1992 è ancora oggi il nostro riferimento ma la necessità di una revisione complessiva è stata rappresentata da istituzioni locali e regionali, dal Parlamento e dallo stesso Capo del Dipartimento della Protezione Civile. Obiettivo principale della riforma: coniugare semplificazione e sempre maggiore efficacia a tutela della sicurezza dei cittadini e dei loro beni primari, ricercando coerenza tra strumenti nazionali e regionali, valorizzando allo stesso tempo l'apporto del volontariato organizzato e del sistema pubblico di Protezione Civile. Prevenzione, certezza della ricostruzione e dei tempi di intervento del sistema pubblico dunque.   L'obiettivo è ora quello di avviare un iter partecipato e rapido che porti il Governo ad esercitare la delega prevista, con l'emanazione di uno o più decreti legislativi, entro il termine di sei mesi dall'approvazione della legge. E' un altro tassello alle politiche di messa in sicurezza del territorio su cui il Governo ha già investito con l'istituzione dell'unità di missione Italia Sicura, la restituzione di responsabilità alle Regioni e l'impegno a dare priorità agli investimenti di prevenzione e riduzione del rischio."  

 
 
 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico