1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 

News

 
Giustizia: nota unitaria assenze per convalescenza, day hospital e preospedalizzazione
 


Roma, 11 dicembre 2015

L'Amministrazione, tramite la Direzione Generale, in alcuni pareri resi agli uffici giudiziari in tema di decurtazione della indennità giudiziaria in caso di assenza per malattia, ha sostenuto che la predetta decurtazione va effettuata anche nella ipotesi di convalescenza post ricovero in day hospital.  
Orbene, di recente, sul medesimo argomento è intervenuto un parere dell'ARAN (all 1) il quale afferma l'esatto contrario: "l'indennità di amministrazione deve essere interamente corrisposta per le malattie pari o superiori a quindici giorni, in caso di ricovero ospedaliero o in day-hospital e per il successivo periodo di convalescenza post-ricovero. Tale previsione [art.21, comma 7, lett.a) CCNL 16.5.1995] si connota per il suo carattere speciale e di maggior favore rispetto alla disciplina generale applicabile ai primi nove mesi di assenza per malattia (nel corso dei quali viene erogata l'intera retribuzione fissa mensile, con esclusione di ogni compenso accessorio)".              

Tanto premesso, considerata la rilevanza della problematica e la necessità di evitare l'incardinarsi di contenziosi, le scriventi organizzazioni sindacali chiedono che  l'Amministrazione  recepisca l'orientamento espresso dall'ARAN, dando univoche disposizioni agli uffici giudiziari nel senso che non siano operate ritenute in caso di convalescenza post ricovero in day hospital e day-surgery.            

Inoltre ci risulta non ancora risolta la questione legata alle giornate di preospedalizzazione precedente ad intervento chirurgico  che non viene considerata dall'Amministrazione  equiparata ad  effettivo ricovero, così come dovrebbe essere, ovvero assimilata a un Day Hospital.            

Cio avviene in base a un parere, sbagliato, emanato dalla Direzione Generale del personale in risposta ad un quesito fatto dalla procura di Oristano nel luglio 2014.            

E' evidente che la preospedalizzazione oramai utilizzata da tutto il servizio sanitario nazionale per risparmiare inutili giorni di ricovero è parte integrante del processo di ospedalizzazione che porta all'intervento chirurgico e non può essere considerato diversamente dal Day Hospital, infatti considerarlo equiparato alla malattia ordinaria di fatto è una contraddizione in termini in quanto il lavoratore si reca alla struttura ed è la stessa a garantire la sua assistenza mentre la malattia ordinaria è certificata dal medico curante e soggetta alle fasce di presenza per il controllo.            

Vi chiediamo pertanto di intervenire immediatamente e di rettificare anche tale interpretazione.             

L'incontro da noi più volte sollecitato si rende oltremodo urgente anche per la risoluzione di questioni così importanti come quelle citate in questa nota.

 
 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico