1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 

News

 
ACCORDO MOBILITA'- INFORMATIVA POSIZIONI ORGANIZZATIVE E DI RESPONSABILITA'
 

Ieri 15 dicembre 2015 è ripresa la discussione sulle posizioni organizzative e di responsabilità dell'ex Agenzia del Territorio. Preliminarmente abbiamo modificato e sottoscritto definitivamente l'accordo sulla mobilità, nello specifico la modifica riguarda la tabella C dell'accordo sottoscritto il 17 settembre 2015. La tabella è stata modificata nella percentuale di invalidità civile portandola dal 30 al 33% come previsto per legge. Il bando di mobilità sarà pubblicato entro questa settimana.  
Per quanto riguarda il fondo 2013, l'IGOP ha posto ulteriori rilievi a cui l'Amministrazione ha risposto nella stessa giornata di ieri; sono rilievi formali e abbiamo fissato per venerdì 18 dicembre la firma definitiva del fondo 2013.  
Per le progressioni economiche la procedura informatica, per la presentazione delle domande, è pronta e sarà pubblicata entro la prossima settimana.  
Ai fini dell'accorpamento degli uffici provinciali dell'ex territorio, l'Amministrazione ci ha informato che dal 1 gennaio 2016 gli ex uffici del territorio, esclusi gli uffici delle aree metropolitane, diventeranno una articolazione delle Direzioni Provinciali e entro gennaio, l'Amministrazione, ci presenterà il nuovo modello organizzativo dell'Agenzia.  
Con riferimento alle posizioni organizzative e di responsabilità per l'ex Territorio, CGIL, CISL e UIL ad integrazione della proposta dell'Amministrazione hanno chiesto che le somme da utilizzare fossero le quote variabili e non fisse del fondo, l'ampliamento delle posizioni estendendole ai capi reparti degli uffici di seconda e terza fascia, una specifica indennità per i gerenti e che l'accordo fosse transitorio per poi definire in un accordo unico tutte le posizioni dell'Agenzia una volta presentato il nuovo modello organizzativo. L'Amministrazione ha accolto solo la proposta di ampliare le posizioni e che l'accordo fosse transitorio.
Per quanto riguarda le risorse, a suo avviso, non possono essere utilizzate le somme variabili del fondo. Il costo complessivo è di € 1,726.825,20 di cui € 1.632.807 a carico del fondo e 94.018 a carico dell'Agenzia. Per la CGIL questa proposta è inaccettabile e abbiamo chiesto che la quota a carico dell'Agenzia fosse almeno del 40% (rispetto a poco più del 5% proposto). L'Amministrazione ha risposto che non hanno somme disponibili da investire.    
Riteniamo questo atteggiamento provocatorio e non serio da parte di una Amministrazione che non mostra alcun interesse ad investire sui lavoratori e sulle loro professionalità. Nessuna sigla sindacale ha condiviso tale proposta e la riunione si è chiusa con un nulla di fatto.    

  Il coordinatore Nazionale                       Il coordinatore Nazionale        
      Agenzia Entrate                                          Agenzie Fiscali      
    Carmine Di Leo                                        Luciano Boldorini    

P.S.:
Qualche sigla sindacale ha scritto che grazie a loro è stata fissata, per venerdì 18, la riunione per la firma definitiva del FPSRUP 2013 e che finalmente i lavoratori percepiranno i soldi con tre anni di ritardo. Ci auguriamo che queste sigle sindacali firmino l'accordo perché i lavoratori percepiranno le somme del fondo se si firmano gli accordi e non se si convocano le riunioni.  

 
 
ALLEGATI
 
 

ACCORDO relativo alla Modifica della tabella C allegata all'accordo sulla mobilità volontaria nazionale per l'anno 2015, sottoscritto il 15 dicembre 2015

 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico