1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina
 
 

News

 
Sospensione iniziative 27 dicembre e 9 gennaio a Pontassieve
 

Coordinamento Nazionale Corpo Forestale dello Stato  
                                  
Il cartello sindacale CFS ed in particolare quello Toscano avevano organizzato due proteste a Pontassieve per il 27 dicembre e il 9 gennaio Nella prima data avremmo volantinato e fatto girare 5 uomini (e donne) sandwich per informare i cittadini delle scelte ambientali del loro illustre compaesano. Assurdamente la Questura ci ha dato prescrizioni tali che di fatto hanno impedito l'iniziativa: divieto di utilizzo degli uomini sandwich e volantinaggio statico in una piazzetta defilata nella periferia del paese. Alla luce dell'apertura del governo e del rinvio della presentazione dei decreti, vista la totale inutilità della manifestazione nel rispetto delle prescrizioni date ai sensi del TULPS si è deciso di non svolgerla. Il 9 gennaio invece era a buon punto l'organizzazione di un "cammino per la natura" 18 Km aperti a forestali, simpatizzanti e ambientalisti da Firenze a Pontassieve con volantinaggi rispettivamente in Piazza della Signoria e nella Piazza del Comune. Il cartello sindacale ha deciso ai voti la sospensione dell'iniziativa. Questa sigla non condivide la scelta ma vi si adegua ritenendo prevalente l'interesse comune della partecipazione al Cartello che riunisce i sindacati forestali per questa battaglia comune. Segue il testo del comunicato stampa Corpo forestale: i sindacati sospendono iniziative di protesta in attesa di ulteriore confronto "Prendiamo atto del rinvio della pubblicazione del decreto legislativo sulla riorganizzazione delle funzioni di polizia e nelle more della ripresa del confronto, sospendiamo per il momento tutte le iniziativa di protesta programmate, a partire da quella odierna a Pontassieve". Questa la dichiarazione di Marco Moroni, Danilo Scipio, Andrea Laganà, Francesca Fabrizi e Maurizio Cattoi, leader dei principali sindacati del CFS. "Nell'auspicio che tale rinvio consenta una più profonda riflessione sul futuro del Cfs, chiediamo nuovamente al Presidente del Consiglio di convocare le rappresentanze del personale per discutere nel merito i provvedimenti che riguardano il nostro futuro, evitando una militarizzazione forzata che presterebbe il fianco a costosi e lunghi ricorsi amministrativi. La nostra proposta, presentata nei giorni scorsi, è sul tavolo e può essere sicuramente una valida alternativa da perseguire".
"Ovviamente, concludono i sindacati, le nostre iniziative sono solo sospese, ma non esiteremo a riprenderle qualora il Governo non intenda ascoltarci e voglia nonostante tutto confermare il malaugurato intento di militarizzare la Forestale e la sicurezza ambientale"
                    Roma, 28 dicembre 2015   

                                            La Coordinatrice Nazionale Fp Cgil           
                                                  Corpo Forestale dello Stato          
                                                           Francesca Fabrizi

 
 
 



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico