1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Ministero dell'Interno: Incontro con il Ministro


Roma, 29 aprile 2016

Si è trattato di un buon incontro quello che si è svolto ieri pomeriggio al Viminale con il Sottosegretario Gianpiero Bocci e alla presenza del Capo di Gabinetto, Prefetto Lamorgese. Nel corso della riunione è intervenuto anche il Ministro Alfano, in quanto impegnato, in precedenza, in una conferenza stampa tenuta al termine della riunione con il Ministro dell'Interno austriaco.

Quattro gli argomenti trattati nel corso della riunione.

L'Amministrazione ha comunicato che per quanto riguarda il fondo unico di amministrazione assumerà un'iniziativa tesa a prevedere, nel disegno di legge di assestamento del bilancio dello Stato, l'integrazione dei 3,7 milioni mancanti, ripristinando l'importo complessivo di 7,7 milioni di euro (parte variabile del Fua), così come stabilito dal dPCM 12.11.2015.

La seconda informazione fornita è che il Governo ha presentato un emendamento al d.d.l. codice della strada, attualmente all'esame del Senato della Repubblica, al fine di incrementare ulteriormente le risorse da destinare al Fua, per un importo almeno al 5% delle entrate scaturenti dalla riscossione delle sanzioni amministrative.

Nel giudicare positivamente tali iniziative, di cui abbiamo dato atto all'Amministrazione, nel corso dei nostri interventi abbiamo chiesto notizie in ordine alla ricognizione, prevista dalla legge di stabilità 2016, del personale di polizia impiegato in funzioni amministrative e al proseguimento delle procedure di stabilizzazione del personale assunto con contratto a tempo determinato.

Sul primo argomento, l'Amministrazione ha comunicato che detta ricognizione è ancora in fase di espletamento. Non appena conclusa sarà fornita un'informativa al sindacato e verrà convocato un apposito incontro.

Sul secondo tema, relativo alla stabilizzazione degli LTD è stato comunicato che, essendo in fase di espletamento da parte del Dipartimento della Funzione Pubblica le procedure di mobilità riservate al personale delle province e della Croce rossa italiana (precedenza stabilita dalla legge di stabilità 2015), al termine delle stesse, l'Amministrazione potrà nuovamente richiedere l'autorizzazione a reclutare personale e, di conseguenza, riprendere il percorso di stabilizzazione.

Abbiamo, inoltre, sottolineato la necessità che alla luce delle ulteriori materie e competenze, che investiranno l'Amministrazione dell'Interno, di andare verso un'ampliamento delle dotazioni organiche. Necessità sulla quale l'Amministrazione si è presa l'impegno di verificare la fattibilità.

Da ultimo, ma non in ordine di importanza, in risposta alla nostra ulteriore richiesta, l'Amministrazione ha comunicato che il decreto di riassegnazione delle risorse necessarie per corrispondere ai lavoratori interessati il lavoro straordinario espletato è alla firma del Ministro dell'Economia e delle Finanze, Padoan.

Diamo un giudizio positivo della riunione e delle iniziative assunte ma, come sempre, continueremo a vigilare affinché le stesse si traducano, in tempi brevi, in atti concreti.

FP CGIL Fabrizio Spinetti
CISL FP Paolo Bonomo
UIL PA Enzo Candalino 

 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico