1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

MIBACT: Comunicato su progressioni economiche e dimissioni dal Consiglio Superiore


PROGRESSIONI ECONOMICHE 2016 - RISULTATO TAVOLO TECNICO


Il 27 maggio abbiamo avuto l'ultimo incontro del tavolo tecnico e siamo riusciti a definire una proposta condivisa, da inviare al tavolo politico che farà le scelte nel merito. Il percorso non è stato semplice perchè l'Amministrazione ci aveva presentato come criterio da applicare la cd  "pagellina", con la valutazione del dipendente da parte dei dirigenti. CGIL CISL e UIL unitariamente hanno rigettato questa impostazione proponendo soluzioni migliori per i lavoratori, evitando possibili percorsi discriminatori. I criteri sono applicati in maniera uniforme per le tre aree e sono suddivisi in quattro macrosettori:  
1)  Esperienza e competenza professionale (massimo 30 punti); A1) esperienza professionale maturata nella fascia retributiva di appartenenza suddivisa in quattro scaglioni in base all'anzianità; A2) calcolo anzianità maturata nella Pubblica Amministrazione da sommare al precedente punteggio.
2) Titoli di studio suddivisi fra titoli di accesso (da calcolare il titolo di studio maggiore, che assorbe gli altri) e titoli ulteriori valutabili (massimo di 30 punti).
3) Formazione effettuata dal concorrente per tutto il periodo di permanenza all'attuale profilo/posizione economica. I corsi valutabili sono ovviamente quelli comprendenti materie afferenti all'attività istituzionale del Ministero. I corsi che hanno avuto la verifica con esame finale avranno un incremento di 1,50.  
4)Decurtazioni dei punteggi nel biennio precedente alla presentazione della domanda per sanzioni disciplinari.  
Ricordiamo che abbiamo sottoscritto un accordo programmatico, voluto fortemente da CGIL CISL e UIL, per poter garantire a tutti almeno una progressione economica entro il triennio 2016-2017-2018, richiedendo al contempo l'impegno politico da parte del Capo di Gabinetto Prof. D'Andrea per il reperimento di risorse aggiuntive ulteriori.   La Funzione Pubblica impone che entro l'anno si svolga l'intera procedura (con finanziamento 2016) consistente nel bando, domande, graduatorie ed attribuzione progressioni economiche. Data la ristrettezza dei tempi abbiamo dovuto scegliere pochi ed essenziali criteri, per facilitare il lavoro di controllo da parte della commissione. A breve sarà convocato il tavolo politico che definirà le scelte e l'accordo sulla procedura.  

Roma, 27 maggio 2016  

    FP CGIL                             CISL FP                             UIL PA      
Claudio Meloni               Daniela  Volpato                Enzo Feliciani                            

 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico