1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali: FUA 2015 e accantonamento per le progressioni economiche 2016 - LA FP CGIL NON FIRMA

 
Dopo diversi incontri l'amministrazione ha proposto il "solito" accordo FUA per l'anno 2015, retroattivo e discrezionale. Oltre alle motivazioni, che oramai da anni ci hanno convinto a non firmare gli accordi FUA, ce ne sono alcune che vogliamo evidenziare. Uno degli aspetti che hanno fatto valutare negativamente, nel merito - sempre e solo nel merito - questo accordo è la sua retroattività, che di fatto ostacolerà ancor di più la contrattazione territoriale. Inoltre, la questione che poniamo nuovamente è: quanti e quali uffici hanno adottato i piani operativi e i piani individuali di lavoro nel corso del 2015? Quante e quali "verifiche" sono state fatte su questo sistema?  La risposta è che rimane, di fatto, tutto retroattivo e discrezionale.   Inoltre, l'accordo prevede un accantonamento di 3.325.000 € per le progressioni economiche 2016. La FP CGIL ha ritenuto queste risorse insufficienti in quanto con questa somma si potranno fare progressioni economiche per un 15-20 % del personale, il che vuol dire non andare a coprire neanche quel 33% che la volta precedente non aveva avuto le progressioni economiche. Infine, l'Amministrazione ha preteso che nel testo dell'accordo venisse inserito questo inciso: "[...] Le parti convengono sulla necessità del coinvolgimento di ciascuna Amministrazione (Ministero del Lavoro, INL, ANPAL) in relazione al personale assegnato [...]". Quest'organizzazione, prima di decidere di non firmare, ha invitato l'Amministrazione a fissare un incontro entro fine mese per fare l'accordo sui criteri delle progressioni economiche, garantendo la presenza di tutti i soggetti coinvolti ma l'Amministrazione su questo punto ha fatto presente che non poteva garantire per gli altri soggetti da lei coinvolti. Con queste premesse, considerando anche i tempi stretti per la chiusura dell'accordo e dell'iter previsto e non avendo certezze sul buon esito delle progressioni economiche, la FP CGIL non ha firmato il Fondo Unico di Amministrazione 2015.                                                      

Il Coordinatore nazionale  FP CGIL      Il Coordinatore nazionale FP CGIL 
           INL e ANPAL                                Min.del lavoro e delle politiche sociali
           Matteo Ariano                                          Giuseppe Palumbo          
      



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico