1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Min. Giustizia: Comunicato riunione 27 luglio


Si è svolta oggi la prevista riunione presso il Ministero della Giustizia alla presenza del Sottosegretario Gennaro Migliore, del Capo di Gabinetto Melillo, del Capo Dipartimento Natoli, del Vicecapo Dipartimento Romano, Direttore Generale del Personale Fabbrini e Direttore Generale del Bilancio Bedetta. In premessa il capo di gabinetto ha illustrato il testo dell'emendamento oggi in approvazione relativo a nuove assunzioni di personale; ha ribadito l'impegno ad aprire il tavolo per la revisione dei profili professionali e per il Fua 2016 in tempi brevi da definire in un calendario stringente. Ha inoltre annunciato per la prossima settimana l'emissione di una Direttiva del Ministro Orlando per stabilire punti qualificanti di impegno della parte pubblica in relazione alle azioni da compiere per il personale della giustizia. Ha ribadito l'impegno e quindi l'imminente calendarizzazione di incontri per la contrattazione del Fua 2016 e per la revisione dei profili professionali, necessaria per le mutate esigenze degli uffici giudiziari. Ha comunicato l'emissione di un decreto, già trasmesso al governo per l'approvazione, contenente la revisione delle piante organiche. Ha però aggiunto che tale revisione sarà un processo lungo e di adattamento alle nuove esigenze di modernizzazione degli uffici. La FPCGIL ha accolto con grande favore l'emendamento che prevede le nuove assunzioni, bloccate da oltre 20 anni, non più rinviabili vista la disastrosa situazione di carenze di organico soprattutto negli uffici del centro nord. Ha inoltre rimarcato che a tante assunzioni corrisponderanno altrettanti passaggi tra le aree, a completamento delle procedure di cui all'art. 21 quater e di quelle che verranno stabilite nel Fua dalla prima alla seconda area. Ha preso atto della mutata posizione della Amministrazione che nella scorsa riunione aveva citato la necessità di un protocollo di intesa con le OO.SS, mentre oggi ha manifestato l'intenzione di emanare una direttiva ministeriale sugli stessi temi; abbiamo dichiarato di non essere contrari in linea di principio alla direttiva a patto che mantenga uguali contenuti, contenga le azioni a favore del personale e dia risposte, anche di carattere programmatico, a tutti i lavoratori della giustizia. Sulla questione della revisione dei profili professionali abbiamo dichiarato la nostra completa disponibilità a rivedere tutti i profili professionali che devono essere adeguati alla modernizzazione del sistema e devono inoltre riconoscere a tutti i lavoratori la professionalità acquisita. Uguale disponibilità abbiamo dato alla apertura del tavolo sul Fua 2016, rammentando però che deve essere prima completata la trattativa sulla parte variabile del fua 2015; ciò ci permetterà la programmazione di passaggi economici all'inter - no delle aree, per tutti i profili, proporzionalmente alle risorse disponibili. Sulla questione del passaggio dalla area prima alla seconda abbiamo chiesto, in relazione ai 270 passaggi già presenti nei precedenti accordi ma mai effttutai, di aumentare la somma stanziata in modo che sia sufficiente a finanziare tutti i passaggi dalla prima alla seconda area, e di verificare la possibilità di un meccanismo simile a quello di cui al 21 quater per progressivi passaggi scaglionati nel tempo. Abbiamo inoltre chiesto alla Amministrazione che alla revisione delle piante organiche si accompagni una revisione delle dotazioni organiche in modo da ridurre l'aera prima, del tutto obsoleta per una amministrazione in via di modernizzazione, e potenziare la terza garantendo maggiore professionalizzazione e possibilità di scorrimento nelle e tra le aree. Abbiamo infine chiesto alla Amministrazione il motivo per cui non è stato ancora licenziato l'emendamento che permetta l'estensione dell'art. 21 quater alle figure professionali ex b3 escluse (contabili, informatici, linguistici) ; su questo punto l'Amministrazione ha ribadito la prosecuzione dell'impegno affinché la situazione venga sanata al più presto nei prossimi provvedimenti di legge. La riunione si è conclusa con l'appuntamento ai primi giorni di settembre per l'apertura dei tavoli tecnici. La FPCGIL rimarrà comunque a disposizione dei lavoratori per informazioni e chiarimenti appena uscirà il bando per le procedure di cui all'art. 21 quater, con ogni probabilità alla fine del prossimo agosto. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi,

Roma, 27 luglio 2016

La Coordinatrice Nazionale FPCGIL O.G.
Amina D'Orazio

 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico